Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mercato ittico Milano: a ottobre vendite al massimo da inizio anno

colonna Sinistra
Venerdì 16 ottobre 2020 - 11:33

Mercato ittico Milano: a ottobre vendite al massimo da inizio anno

Per tutto l'ingrosso fatturato in calo del 18% su 2019
Mercato ittico Milano: a ottobre vendite al massimo da inizio anno

Milano, 16 ott. (askanews) – Nella settimana tra il 5 e l’11 ottobre, il Mercato ittico Milano ha registrato il valore più alto di quantitativi commercializzati da inizio anno. Infatti, con un +13% sulla precedente analisi, si sono scambiati 170.000 chili di prodotti ittici.

A favorire maggiormente questo significativo primato i dettaglianti e gli ambulanti che registrano una impennata degli acquisti del +22% e +16%. In controtendenza solo i volumi acquistati dall’Ho.Re.Ca. che segnano invece una riduzione del 5% rispetto alla settimana precedente. Positivo anche il confronto con l’anno scorso: infatti la settimana in esame, rispetto allo scorso anno, registra un +4% sul fatturato e un +1% sui quantitativi commercializzati. Inoltre, grazie anche a questa prestazione del Mercato Ittico, il gap del Mercato Agroalimentare Milano in termini di fatturato rispetto al 2019 si riduce ulteriormente, attestandosi sul -18%.

Relativamente ai prezzi del periodo in esame, nel fresco salgono le quotazioni di seppie (+4%) e salmone (+6%). Cala invece il prezzo delle orate (-3%). Nel congelato in flessione il prezzo delle mazzancolle tropicali (-20%) mentre sale quello di polpo (+15%) e gambero atlantico (+2%).

Il mercato ittico Milano con i suoi 11mila metri quadrati di estensione, 25 grossisti e circa 1.300 tesserati continua dunque ad attestarsi come principale polo nazionale nella vendita all’ingrosso di prodotti ittici, racchiudendo nel suo marchio tutti gli standard necessari per garantire un’offerta sicura ed eccellente, oltre che quantitativamente rilevante. Infatti, il rispetto delle regole relative alla sicurezza alimentare, pesca sostenibile, trasparenza dei processi nonché della correttezza commerciale e della catena del freddo fa sì che il Mercato Ittico di Milano possa giocare un ruolo determinante nell’economia locale e nazionale e sia il luogo di approvvigionamento di riferimento anche per la ristorazione di qualità della città e della Lombardia.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su