Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Covid, Cts Lombardia a Fontana: preoccupati, misure più drastiche

colonna Sinistra
Venerdì 16 ottobre 2020 - 19:48

Covid, Cts Lombardia a Fontana: preoccupati, misure più drastiche

Fonte: no a nuovo lockdown, ma scelte incisive
Covid, Cts Lombardia a Fontana: preoccupati, misure più drastiche

Milano, 16 ott. (askanews) – I numeri del contagio in Lombardia sono “preoccupanti” e dal Comitato tecnico scientifico regionale arriva la richiesta di misure più drastiche per arginare la nuova ascesa del Covid-19 sul territorio ed evitare nelle prossime settimane lo spettro di un lockdown. L’ordinanza che sarà emanata nelle prossime ore dalla giunta è vista dai tecnici come un primo passo, ma secondo quanto apprende askanews il Cts ha chiesto al governatore Attilio Fontana qualcosa in più, anche al di là delle strette competenze regionali: “La situazione è decisamente preoccupante, i concetti sono ben chiari e tutti ne sono consapevoli”, spiega una fonte.

Nel corso del summit di oggi pomeriggio, con primari e professori lombardi in video conferenza, è stato spiegato che gli ospedali si stanno riconvertendo per accogliere i pazienti Covid-positivi più gravi e che il sistema di tracciamento è in miglioramento in tutta la regione. “Non basta. Secondo tutti – viene sottolineato – bisogna intervenire con limitazioni più pesanti: non un lockdown, ma misure incisive”, come può essere un coprifuoco alla francese.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su