Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Aereo dei paracadutisti precipita vicino a Cremona: due vittime

colonna Sinistra
Domenica 20 settembre 2020 - 15:28

Aereo dei paracadutisti precipita vicino a Cremona: due vittime

Vigili del Fuoco hanno spento incendio divampato dopo impatto
Aereo dei paracadutisti precipita vicino a Cremona: due vittime

Roma, 20 set. (askanews) – Un aereo per il trasporto di paracadutisti è precipitato nella zona di Castel Verde, a Cremona: morte le due persone che erano a bordo. Il velivolo era decollato dal vicino aeroporto di Migliaro.

Il velivolo precipitato è un Pc6 Turbo porter, utilizzato per il lancio di paracadutisti dall’associazione SkyTeam di Cremona. Si è schiantato in un campo di granturco in località Livrasco, nel comune di Castelverde (Cr), a pochi chilometri dall’aeroporto di Cremona-Migliaro.

Le vittime sono il pilota, Stefano Grisenti 54 anni oggi e il paracadutista Alessandro Tovazzi, 41 anni. Il pilota era un professionista, che lavorava su voli di linea e oggi pilotava per svago, per di più nel giorno del proprio compleanno. Dopo l’impatto il velivolo ha preso fuoco.

Il Pilatus, marche T7-SKY, era decollato da poco dall’aeroporto per effettaure come di consueto un lancio di paracadutisti.

Sotto indagine da parte della magistratura le possibili cause della tragedia, anche se alcuni testimoni oculari hanno riferito di aver visto l’aeroplano precipitare senza un’ala; l’ipotesi – ancora tutta da verificare – è che, dopo il lancio, possa essersi verificata una collisione in volo tra l’aereo e il paracadutista deceduto che indossava una tuta alare. Anche l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un’inchiesta.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su