Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vendemmia alle porte per il Ruchè di Castagnole Monferrato Docg

colonna Sinistra
Mercoledì 16 settembre 2020 - 12:44

Vendemmia alle porte per il Ruchè di Castagnole Monferrato Docg

Annata molto particolare, vendemmia si preannuncia abbondante

Roma, 16 set. (askanews) – Prende il via in questi giorni la vendemmia del Ruchè. A darne notizia è l’Associazione Produttori del Ruchè di Castagnole Monferrato Docg, realtà che riunisce 22 aziende e 30 produttori, impegnati nella valorizzazione di questo vino unico.

“L’annata è stata molto particolare perché il territorio è stato vittima di sfuriate meteo con vento e pioggia eccezionali” afferma Luca Ferraris, Presidente dell’Associazione. “Fortunatamente, l’unica grandinata nella nostra zona si è verificata tra metà giugno e metà luglio, in un periodo in cui la vite ha ancora la possibilità di recuperare. Possiamo dire che, anzi, una sciagura si sia trasformata in un bene perché ha funto da vendemmia verde, eliminando l’eccesso di grappoli”.

Una vendemmia che si preannunciava abbondante sarà quindi nella media, con un inizio nel periodo usuale contro una previsione di inizio stagione che la dava anticipata.

“Merito delle temperature” aggiunge Ferraris, “che si sono abbassate e delle piogge abbondanti, basti pensare che tra luglio e agosto sono caduti ben 220 ml di acqua”. Un caso eclatante si è verificato il 2 agosto dove, in soli 25 minuti, sono caduti ben 88 ml di pioggia.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su