Header Top
Logo
Lunedì 28 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Giocare riordinando: LEGO e IKEA insieme per una scatola creativa

colonna Sinistra
Giovedì 27 agosto 2020 - 09:01

Giocare riordinando: LEGO e IKEA insieme per una scatola creativa

I due colossi scandinavi lanciano Bygglek: scambio di ispirazione
Giocare riordinando: LEGO e IKEA insieme per una scatola creativa

Milano, 27 ago. (askanews) – Uno “scambio di ispirazione” tra due colossi globali che vengono dalla Scandinavia per creare una soluzione che è, allo stesso tempo, gioco e contenitore, senza che i due momenti siano (quasi) mai separati. LEGO e IKEA hanno presentato “Bygglek”, un set di scatole di diverse dimensioni che hanno la caratteristica di avere sul coperchio e sui lati gli “stud”, ossia i bottoncini circolari che permettono l’incastro dei pezzi LEGO e quindi, oltre a consentire di conservare e riporre i mattoncini, sono dei veri e propri elementi del gioco, piattaforme che consentono di costruire, anche grazie a un set di pezzi LEGO previsto proprio per il prodotto IKEA, molte versioni personalizzate del contenitore, a questo punto a sua volta mattone delle creazioni degli appassionati. L’idea delle due aziende è stata anche quella di allargare la platea, con un prodotto “senza istruzioni” che si rivolge a tutte le età.

A volte siamo portati a pensare che il gioco e il riordino siano momenti molto diversi nella vita dei bambini, uno piacevole, l’altro meno. E ci siamo chiesti, giocando un po’ anche sull’ironia, se, proponendo un prodotto che dichiaratamente unisse questi due aspetti, non si rischiasse di lasciare perplessi i bambini. “Pensiamo di no, perché si tratta sia di giocare sia di riordinare – ha risposto in una presentazione online ad askanews il designer di IKEA Andreas Fredriksson – in questo modo non si smette mai di giocare, non si smette mai di pensare al gioco, anche nel momento in cui si ripongono i mattoncini nella scatola”.

“Da adulti – ha aggiunto Buch Logstrup, designer del Gruppo LEGO – pensiamo che per iniziare a giocare sia meglio suddividere i pezzi, per forma o per colore, ma per i bambini non è così: loro preferiscono la ricerca rispetto alla divisione” e quindi le scatole diventano in questo senso elementi del gioco, e della complessiva esperienza di gioco, esattamente come i mattoncini.

L’aspetto dell’assenza di istruzioni è particolarmente curioso, soprattuto perché sia LEGO sia IKEA hanno fatto della presenza delle istruzioni di montaggio – dei set di mattoncini e dei mobili in kit – una loro caratteristica centrale. E anche in questo senso è interessante notare come “BYGGLEK” rappresenti qualcosa di completamente diverso, sebbene, per quanto riguarda il semplice assemblaggio delle scatole – ci hanno confermato i designer scandinavi – delle semplici istruzioni siano presenti.

“Tu decidi cosa e come fare – ci ha detto Fredriksson per quanto riguarda il gioco vero e proprio – e quando inizi a giocare in un certo senso attivi le scatole e a quel punto qualcosa succede. Per noi vuole essere un libro di ispirazione. E’ qualcosa di completamente diverso dalle classiche scatole di IKEA, perché è di più. E progettare questo gioco è stato molto divertente”.

“Si gioca subito – ha aggiunto Logstrup – non c’è un modo giusto e uno sbagliato. Vogliamo stimolare e promuovere l’immaginazione dei bambini, ma in famiglia tutti possono giocare perché è molto facile decodificare lo spirito del gioco e si può creare tanto partendo con poco”.

Per IKEA la collaborazione con LEGO appare un ulteriore passo in avanti nella strategia di attivazione degli spazi della casa che, soprattutto attraverso una filosofia di design che ha sempre guardato alla creazioni di suggestioni diverse, è uno dei punti di forza dell’azienda. Per LEGO, come già avvenuto nei mesi scorsi con il lancio dei set artistici in 2D, si tratta di un ulteriore allargamento del raggio di penetrazione dell’idea di gioco da sempre connessa ai mattoncini. “Pensiamo a una collaborazione di lungo periodo con IKEA – ha spiegato il designer LEGO – e anche se per ora non abbiamo altri progetti specifici qualcosa succederà. IKEA per noi era il partner ideale, non abbiamo pensato dall’inizio a una ‘collaborazione scandinava’, ma poi lavorando insieme ci siamo accorti che abbiamo molti elementi in comune, sia nel modo di essere sia in quello di sviluppare i prodotti”.

I set “Bygglek” saranno disponibili nei negozi IKEA da ottobre, in Italia nello specifico dal 2 ottobre e sono stati concepiti per essere “perfettamente coordinabili” con gli altri prodotti del marchio svedese. “Abbiamo anche voluto dare un forte messaggio di sostenibilità – ha concluso Andreas Fredriksson – si tratta infatti di un prodotto pensato per durare moltissimo, proprio come i mattoncini LEGO, che sono tramandati in famiglia e tra le generazioni”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su