Header Top
Logo
Lunedì 21 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ergon Group: ricerca di hacker per sistemi educativi a distanza

colonna Sinistra
Martedì 4 agosto 2020 - 15:37

Ergon Group: ricerca di hacker per sistemi educativi a distanza

Eduhack progetto europeo nato in epoca pre-Covid

Padova, 4 ago. (askanews) – Si chiama Eduhack (https://hackingeducation.eu/it/) e, come dice il nome, mette assieme la figura dell’hacker nel significato puro che ha questa parola, con l’educazione, naturalmente tecnologica ed europea.Stiamo parlando di un progetto europeo finanziato dal noto Programma Erasmus+, nato in epoca pre-Covid.

Anticipando i tempi, il progetto mirava ad una transizione verso sistemi educativi più moderni, meno basati sulla compresenza fisica in aula. Hacker è infatti un termine proveniente dalla lingua inglese che designa una persona che utilizza le proprie competenze informatiche per esplorare i dettagli dei sistemi programmabili, sperimentando come estenderne l’utilizzo*. L’obiettivo del progetto è proprio quello di hackerare i sistemi di educazione per renderli più inclini all’innovazione attraverso la cooperazione tra istituti scolastici,enti di formazione, imprese e mondo del lavoro.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su