Header Top
Logo
Lunedì 28 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Fase 3, crescono frigo condominiali per acquisto prodotti freschi

colonna Sinistra
Giovedì 25 giugno 2020 - 11:08

Fase 3, crescono frigo condominiali per acquisto prodotti freschi

A Milano installati altri 11 in collaborazione con Coop Lombardia
Fase 3, crescono frigo condominiali per acquisto prodotti freschi

Milano, 25 giu. (askanews) – Il fenomeno dei cosiddetti supermercati di condominio, cioè frigoriferi condivisi per l’acquisto di prodotti freschi forniti sotto casa dalla grande distribuzione, a Milano è stato sicuramente apprezzato durante il lockdownd, ma si conferma utile anche nella fase 3. A Cascina Merlata il 52% dei residenti ha fatto la spesa almeno una volta, di questi il 77% ha riutilizzato il servizio più volte. I prodotti più acquistati sono nell’ordine: uova, verdura e frutta fresca, salmone affumicato, tortellini freschi, latte, snack, formaggio spalmabile e latte di soia. Inoltre, nelle ultime settimane con il cambio di stagione si sta registrando un incremento degli acquisti di frutta di stagione come fragole e ciliegie e cibi freschi come prosciutto crudo e mozzarelle. Infine, il graduale ritorno alla normalità si vede anche dal fatto che crescono le vendite di prodotti come i piatti pronti e le insalate.

Numeri che hanno indotto la startup FrescoFrigo, che collabora con Coop Lombardia, ha installare altri 11 frigoriferi intelligenti in 7 condomini di 3 cooperative milanesi, accessibili 24 ore su 24. A partire da questa settimana gli oltre 2.000 residenti delle cooperative Uniabita, Abitare e Deltaecopolis troveranno a loro disposizione negli spazi comuni i frigoriferi intelligenti, da cui rifornirsi di prodotti freschi a marchio Coop come: frutta, verdura, latte, uova, farina, pasta, sughi e piatti pronti, allo stesso prezzo dei punti vendita tradizionali.

Il rifornimento viene modulato in base ai consumi, per offrire agli utenti un’offerta personalizzata di spesa in base alle loro preferenze d’acquisto. Nei sette stabili dove la popolazione condominiale è in prevalenza anziana i cooperatori hanno pensato di offrire supporto all’acquisto, mettendo a disposizione della portineria carte di credito prepagate, per rendere accessibile il servizio anche a chi ha poca dimestichezza con lo smartphone e con le app. I condomini possono visionare i prodotti dalla grande vetrina frontale, sbloccare e aprire il frigo tramite mobile app o carte prepagate, scegliere i prodotti di cui necessitano e concludere l’acquisto semplicemente chiudendo la porta del frigo. Sarà il sistema a rilevare l’operazione e addebitare al cliente il costo dei prodotti scelti, direttamente sulla carta.

“Il particolare momento che sta vivendo il nostro Paese e il mondo in generale – ha commentato Enrico Pandian, fondatore di FrescoFrigo – ci spinge sempre di più ad ampliare e migliorare la nostra offerta di ‘supermercato di condominio’, che risulta particolarmente apprezzato nelle realtà in cui è già presente, anche dopo la prima fase dell’emergenza. Ci auguriamo di poter portare questo utile servizio in sempre più complessi residenziali e offrire alle persone un vero e proprio supermercato sotto casa in cui fare acquisti di prodotti di qualità in modo sicuro e in tutta comodità”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su