Header Top
Logo
Domenica 5 Luglio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute, Marche puntano su riprogrammazione liste d’attesa

colonna Sinistra
Mercoledì 24 giugno 2020 - 16:02

Salute, Marche puntano su riprogrammazione liste d’attesa

Ceriscioli: "La Regione investirà le risorse necessarie"

Roma, 24 giu. (askanews) – Allungamento degli orari di vista e diagnostici; app semplificata per prenotare le prestazioni; accordo con il personale sanitario per orari di lavoro anche al sabato e, in alcuni casi, pure la domenica; ampliamento del numero delle farmacie dove sarà possibile prenotare. È il pacchetto di misure che la Regione Marche ha messo in campo per riprogrammare le liste di attesa e recupere le prestazioni non svolte a causa della pandemia da Covid-19. L’obiettivo è quello di accelerare il ritorno alla normalità nel più breve tempo possibile. È quanto è stato discusso e concordato oggi, a Palazzo Raffaello, nel corso di una riunione operativa convocata dal presidente Luca Ceriscioli. Riuniti attorno allo stesso tavolo i direttori generali delle Aziende ospedaliere Marche Nord (Maria Capalbio), Ospedali Riuniti di Ancona (Michele Caporossi), dell’Inrca (Gianni Genga), dell’Asur Marche (Nadia Storti) e del servizio Salute (Lucia di Furia), sono state concordate le modalità operative e organizzative della “ripartenza”. La Regione, ha subito chiarito il presidente Ceriscioli, “investirà 2,7 milioni di fondi specifici per sostenere l’ulteriore impegno del personale della sanità pubblica e altrettante risorse per potenziare gli spazi, le tecnologie e il sistema informatico che dovrà supportare questa nuova riorganizzazione”.(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su