Header Top
Logo
Martedì 2 Giugno 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Napoli protesta dei familiari detenuti carcere Poggioreale

colonna Sinistra
Martedì 17 marzo 2020 - 12:31

A Napoli protesta dei familiari detenuti carcere Poggioreale

Assembramenti dei parenti nonostante ordinanza per Coronavirus
A Napoli protesta dei familiari detenuti carcere Poggioreale

Napoli, 17 mar. (askanews) – Non si fermano le proteste dei familiari dei detenuti del carcere di Poggioreale, a Napoli. Questa mattina i parenti dei detenuti della Casa Circondariale si sono nuovamente riuniti intorno all’ingresso principale del carcere, in via Nuova Poggioreale, nonostante l’ordinanza che vieta di uscire di casa e di dare vita ad assembramenti. Le persone hanno anche inscenato una protesta chiedendo la libertà e l’indulto per i loro familiari agli arresti.

Diversi cittadini hanno segnalato l’episodio al Consigliere Regionale della Campania dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e al conduttore radiofonico Gianni Simioli alla trasmissione “La Radiazza” in onda su Radio Marte, raccontando come siano stati aggrediti dai familiari dei detenuti, attraverso il lancio di oggetti vari, quando gli si è stato chiesto di rispettare le distanze di sicurezza per evitare contatti ed il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus.

“I familiari dei carcerati di Poggioreale dimostrano ancora una volta di voler essere al di sopra delle regole e delle leggi. Non solo, in barba ai decreti di sicurezza per il coronavirus, si sono riuniti dando vita ad un pericoloso assembramento di persone ma hanno pure aggredito chi ha chiesto loro di rispettare le ordinanze, hanno scaraventato oggetti contro i balconi dei residenti che chiedevano a questi soggetti di rispettare almeno le distanze di sicurezza. Sono degli irresponsabili che mettono in pericolo l’intera popolazione con il loro modo sconsiderato di agire, vanno fermati e devono essere puniti. Per questo li abbiamo segnalati alla Questura ” – ha dichiarato il Consigliere Borrelli.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su