Header Top
Logo
Giovedì 9 Aprile 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Campidoglio: nessun slittamento opere, 1,2 mld in bilancio 20-22

colonna Sinistra
Mercoledì 19 febbraio 2020 - 21:13

Campidoglio: nessun slittamento opere, 1,2 mld in bilancio 20-22

"In prossima variazione trasporti e lavori pubblici"

Roma, 19 feb. (askanews) – “In relazione a quanto riportato oggi sul quotidiano “Il Messaggero” in merito allo stato delle opere pubbliche nella Capitale occorre fare importanti precisazioni e segnalare che le notizie sono prive di fondamento. Nel Bilancio di previsione 2020/2022 la nostra Amministrazione ha previsto oltre 1,2 miliardi di euro per opere pubbliche. Entro fine mese sarà inoltre approvata una variazione di bilancio, contenente l’impegno di ulteriori fondi necessari alla realizzazione di altre opere, tra cui alcune di quelle segnalate da “Il Messaggero””. Lo afferma il Campidoglio in una nota. “Per quanto riguarda il settore della mobilità le notizie riportate dal quotidiano che riguardano i nuovi impianti semaforici, le ciclabili in via XX Settembre e Casal Bruciato, il Grab, i parcheggi di scambio e i lavori sulle metro A e B sono prive di fondamento. Non sono infatti “interventi stralciati”, ma saranno realizzati in linea con quanto previsto dalla normativa”, continua la nota. “Nel caso dei semafori, i 3,4 milioni di euro a cui fa riferimento l’articolo sono già stati finanziati, è stata realizzata la progettazione esecutiva ed è stata pubblicata una gara pubblica consultabile sul sito di Roma Servizi per la mobilità – elenca la nota -. Per quanto concerne i finanziamenti relativi alle ciclabili di via XX Settembre e Casal Bruciato, questi sono inseriti nella variazione di bilancio che dovrà essere approvata entro fine mese. Anche i finanziamenti europei reperiti da questa amministrazione per il completamento dei parcheggi di scambio di Annibaliano e Conca D’Oro (metro B) saranno integrati nella stessa variazione di bilancio. Questi parcheggi saranno ultimati entro il 2022”. “Relativamente al Grab, il Grande raccordo anulare delle biciclette, l’opera è stata approvata e finanziata dal ministero delle Infrastrutture. Proprio in questi giorni sono stati perfezionati gli atti per il trasferimento dei fondi a Roma Capitale. L’opera pertanto è finanziata e sarà realizzata”, aggiunge la nota. “L’amministrazione capitolina sta, inoltre, provvedendo a inserire nella prossima variazione di bilancio i finanziamenti ottenuti dal ministero delle Infrastrutture per i lavori di manutenzione e ammodernamento delle linee metropolitane A e B in linea con il livello di progettazione richiesto dalla normativa e nel rispetto delle tempistiche previste”, spiega la nota. “Per quanto riguarda i lavori pubblici tutte le informazioni relative alla manutenzione straordinaria di via Casilina, via Prenestina, viale Palmiro Togliatti e via dell’Acqua Bullicante sono scorrette. Non si tratta, infatti, di cantieri “slittati”. Per questi interventi era prevista solo la manutenzione ordinaria, ed è già stata effettuata – chiarisce la nota -. In via di Acqua Bullicante, il Dipartimento Simu di Roma Capitale ha eseguito dei lavori in manutenzione ordinaria davanti all’Ospedale M.G.Vannini e in prossimità di Largo Preneste. Su via Prenestina sono stati realizzati interventi di manutenzione ordinaria nel tratto compreso tra la Rotatoria di via Longoni e il Grande Raccordo Anulare e in direzione di Roma Centro. Sono in corso, attualmente, anche i lavori di completamento della nuova pista ciclabile. Nuovo asfalto è stato realizzato nel tratto tra viale Palmiro Togliatti e la rotatoria della Prenestina Bis. Astral S.P.A., la società della Regione Lazio che si occupa della manutenzione delle strade di competenza regionale, rifarà con un appalto mirato la parte che va dal Grande Raccordo Anulare a via di Rocca Cencia”. “Su via Casilina il Dipartimento Simu ha effettuato lavori in manutenzione ordinaria davanti all’Ospedale Villa Irma e sotto il ponte di viale Oxford – prosegue il Campidoglio -.Su via Collatina sono stati già completati numerosi interventi in manutenzione ordinaria e straordinaria. Nei prossimi mesi il Dipartimento Simu terminerà la riqualificazione completa con lavorazioni nel tratto tra viale Palmiro Togliatti e il Grande Raccordo Anulare. La parte dei soldi previsti a compensazione per le opere della Tav, invece, saranno riproposti nella prossima variazione di bilancio dopo il riaccertamento dei fondi. Gli interventi per la riqualificazione di viale Palmiro Togliatti non sono slittati, ma sono stati effettivamente impegnati nel 2019 e ora sono in fase di gara. Nei prossimi mesi inizieranno i lavori”, conclude.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su