Header Top
Logo
Sabato 25 Gennaio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Marche, impiegato 96% risorse fondo Ue sviluppo regionale

colonna Sinistra
Giovedì 9 gennaio 2020 - 18:19

Marche, impiegato 96% risorse fondo Ue sviluppo regionale

Ceriscioli: nessun ritardo da parte nostra
Marche, impiegato 96% risorse fondo Ue sviluppo regionale

Roma, 9 gen. (askanews) – Le Marche hanno impegnato gran parte delle risorse del Fesr: il fondo europeo che promuove lo sviluppo regionale attraverso la coesione economica e sociale dei territori dell’Unione. Al 31 dicembre 2019 è stato attivato il 96 per cento (552,2 milioni di euro) della dotazione assegnata (570,2 milioni al netto dell’assistenza tecnica. In sostanza, la somma che va effettivamente ai territori, perché una quota del Fesr viene utilizzata per le attività amministrative – come monitoraggi e controlli – necessarie all’attuazione dei programmi).

La Regione ha anche rispettato in anticipo la tabella di marcia fissata dall’Unione: al 31 dicembre 2019, con sette mesi di anticipo, ha raggiunto l’obiettivo di spesa del Por (Programma operativo regionale) indicato da Bruxelles. Rispetto ai 75,4 milioni prescritti, ne ha rendicontati 120,4 milioni, con un incremento percentuale tra i più significativi. A livello nazionale sono seconde per efficienza della certificazione della spesa (160%, precedute solo all’Emilia Romagna con il 165%), ottenendo dalla Ue anche lo sblocco della “riserva di efficacia” (un accantonamento “liberato” solo se si raggiungono obiettivi intermedi) di 35 milioni di euro. Il punto è stato fatto nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato il relatore della Commissione europea per il Por Fesr Marche, Luigi Nigri.

(segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su