Header Top
Logo
Venerdì 24 Gennaio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ministro Bellanova in carcere minori Roma per “Un Natale di armonia”

colonna Sinistra
Mercoledì 18 dicembre 2019 - 09:42

Ministro Bellanova in carcere minori Roma per “Un Natale di armonia”

Evento organizzato da Assoittica in 13 istituti per minori
Ministro Bellanova in carcere minori Roma per “Un Natale di armonia”

Roma, 18 dic. (askanews) – La ministra delle Politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova ha incontrato i ragazzi del carcere minorile di Casal del Marmo a Roma nell’ambito dell’iniziativa realizzata da Assoittica Italia “Un natale di armonia e salute insieme a tavola”, in collaborazione con l’Ispettorato Generale dei Cappellani delle Carceri Italiane ed il supporto della Rete degli Istituti Alberghieri.

Un incontro che ha commosso la ministra Bellanova che ha auspicato un futuro di rilancio per i giovani che stanno scontando la loro pena: “Spero di incontrarvi fuori da queste mura”, ha detto la ministra ricordando l’importanza di individuare percorsi formativi di recupero che possano inserire in maniera positiva i giovani nel tessuto sociale ed economico.

Bellanova ha sottolineato alle amministrazioni presenti la necessità di un impegno sempre maggiore nell’individuazione di percorsi che vedano il coinvolgimento della filiera ittica per fornire occasioni lavorative ai ragazzi ed ha invitato i giovani ospiti dell’istituto ad impegnarsi per il percorso riabilitativo, in cui sono impegnati, “perché fuori dal carcere potranno esserci percorsi di legalità in grado di fornire gratificazioni professionali e perché no economiche”.

L’evento, che ha coinvolto 13 dei 17 carceri minorili italiani, ha visto la collaborazione degli Istituti alberghieri “Tor Carbone” e “Domizia Lucilla” che per la giornata hanno organizzato il “pranzo di Natale” per i ragazzi. Presenti all’iniziativa Giuseppe Palma, segretario generale di Assoittica Italia e don Raffaele Grimaldi Ispettore Generale dei Cappellani d’Italia.

Il nuovo sistema penitenziario minorile prevede che l’esecuzione della pena favorisca percorsi di giustizia riparativa e di mediazione delle vittime di reato oltre a favorire la responsabilizzazione, educazione, pieno sviluppo psico-fisico del minorenne, preparazione alla vita libera ed inclusione sociale. Una delle modalità attraverso cui si favorisce lo sviluppo psico-fisico del minorenne è l’attenzione riservata all’alimentazione in termini qualitativi e quantitativi nonché quei percorsi di preparazione alla vita libera eventualmente attraverso acquisizione di specifiche professionalità.

Assoittica Italia con il supporto del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità del Ministero della Giustizia e della Direzione Pesca Marittima ed Acquacoltura del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ha organizzato questa giornata presso gli Istituti Penitenziari Minorili d’Italia mediante utilizzo dei prodotti ittici offerti dalle aziende aderenti all’associazione.

L’obiettivo è stato quello di far trascorrere non soltanto una giornata diversa e costruttiva ai ragazzi ma anche focalizzare l’attenzione su una equilibrata e consapevole alimentazione tanto importante per le ragazze ed i ragazzi che si trovano in un importate periodo di crescita in termini psicologico e fisiologico.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su