Header Top
Logo
Domenica 8 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ambiente, Cillis: subito bonifiche e controlli a ‘Tempa Rossa’

colonna Sinistra
Venerdì 22 novembre 2019 - 14:46

Ambiente, Cillis: subito bonifiche e controlli a ‘Tempa Rossa’

"La Basilicata merita delle risposte"

Roma, 22 nov. (askanews) – “A migliaia di cittadini sarà capitato almeno una volta di rifornire la propria auto presso una pompa di benzina Total. Pochi però sanno che la compagnia petrolifera francese ha, da quasi venti anni, avviato le ricerche petrolifere in Italia, nella mia regione in Basilicata, precisamente a Corleto Perticara nella Valle del Sauro”, spiega Luciano Cillis, deputato lucano del MoVimento 5 Stelle a margine dell’esposizione della sua interpellanza alla Camera dei Deputati sulla questione.

“Parliamo di un territorio bellissimo che negli anni ha subito un radicale stravolgimento morfologico per riuscire a costruire il Centro Oli denominato “Tempa Rossa”: il più grande complesso industriale Total con centro oli e piattaforme dei pozzi per estrarre oro nero dalle nostre terre. Questa mattina alla Camera dei Deputati ho esposto un’interpellanza al ministro dell’Ambiente e della Salute per avere risposte rapide sulle conseguenze ambientali e per la salute umana di tali attività. Il ruolo della Regione è fondamentale soprattutto per le analisi condotte sulla popolazione che, ad oggi, non hanno portato ad alcun risultato concreto sulle bonifiche.

Ci riteniamo soddisfatti per l’impegno preso in particolare dal Ministero della Sanità di condurre esami di screening approfonditi e ci auguriamo di poter limitare quanto prima queste attività estrattive, per troppo tempo non controllate. Purtroppo quelli che una volta erano sentieri di montagna, sono stati trasformati in grandi strade asfaltate per permettere il transito a Tir e grossi mezzi da cantiere targati Total ma, ciò che è ancora più grave e che preoccupa, è la trascuratezza con la quale il Sauro diverrà luogo di sversamenti di reflui petroliferi depurati, acque di scarto e di lavorazione delle estrazioni. Ci auguriamo che il governo intervenga presto supervisionando la regione Basilicata affinché avvii al più presto le dovute bonifiche “, continua Cillis.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su