Header Top
Logo
Lunedì 16 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Umbria, olio Evo e vino per rilanciare il territorio del Ternano

colonna Sinistra
Sabato 16 novembre 2019 - 12:54

Umbria, olio Evo e vino per rilanciare il territorio del Ternano

A Montecchio "Terra di Condottieri", la tavola rotonda del Cst
Umbria, olio Evo e vino per rilanciare il territorio del Ternano

Montecchio (Tr), 16 nov. (askanews) – Focus sull’Olio EVO, l’oro verde del territorio. Si è tenuta questa mattina presso l’Aula Consiliare del Comune di Montecchio, in provincia di Terni, la prima tavola rotonda del neonato CST – Consorzio per lo Sviluppo del Territorio volto a favorire lo sviluppo e la valorizzazione della zona che comprende il territorio di Alviano, Guardea, Lugnano in Teverina e Montecchio, per il quale è stato coniato il nuovo brand “Terra di Condottieri”.

Obiettivo primario del Consorzio è la promozione turistica, economica e sociale del territorio. Allo studio una serie di iniziative destinate a valorizzare i suoi punti di forza e orientate alla riqualificazione delle imprese. La formazione e giovani saranno il comun denominatore di ogni intervento volto alla crescita culturale, sociale ed economica della comunità.

Erano presenti il Sindaco di Montecchio Federico Gori che ha fatto gli onori di casa e, in qualità di rappresentanti dei Comuni coinvolti nel progetto, il Sindaco di Guardea e Presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi, il Sindaco di Alviano, Giovanni Ciardo e il Sindaco di Lugnano in Teverina, Gianluca Filiberti che si sono detti unanimemente favorevoli al progetto di rilancio che vedrà la massima sinergia fra pubblico e privato.

Nutrita la schiera dei relatori che hanno contribuito al decollo del Think tank, letteralmente un serbatoio di idee che opererà in modo permanente attraverso la creazione di tavoli tecnici tematici.Il Presidente del CST Luciano Mannaioli ha rimarcato: “Il Consorzio si farà promotore di una progettualità integrata, multidisciplinare, in quanto sintesi dell’integrazione fra le diverse componenti d’eccellenza – dal mondo imprenditoriale e della cultura a quello delle amministrazioni locali – e sarà un driver di aggregazione e best practice. Guardare ai comuni di Alviano, Guardea, Lugnano in Teverina e Montecchio e ai territori limitrofi come ad un unicum significa offrire una chance in più all’economia locale, significa riferirsi al mercato con una forza maggiore, una identità marcata e riconoscibile”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su