Header Top
Logo
Venerdì 15 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vino e tutela dei beni culturali: Eataly e LoveItaly insieme

colonna Sinistra
Martedì 5 novembre 2019 - 21:23

Vino e tutela dei beni culturali: Eataly e LoveItaly insieme

Evento a Roma il 6 novembre nell'ambito di Eataly Wine Festival
Vino e tutela dei beni culturali: Eataly e LoveItaly insieme

Milano, 5 nov. (askanews) – Si terrà mercoledì 6 novembre, a partire dalle ore 18 presso gli spazi di Eataly a Roma l’evento “L’arte di bere vino. L’importanza del bere nel passato”, un appuntamento per unire l’eccellenza enologica alla tutela del patrimonio culturale. Nell’ambito degli eventi legati all’Eataly Wine Festival, il presidente di LoveItaly, Richard Hodges, e Valentino Nizzo – archeologo etruscologo e già direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia – si riveleranno “divulgatori spiritosi e buoni intenditori” accompagnando i presenti tra i piaceri del palato di oggi e del passato, con l’obiettivo di contribuire al restauro di un pregiato manufatto etrusco.

L’ingresso all’evento, dal costo di 5 euro, contribuirà al restauro di una kylix, reperto archeologico proveniente da una sepoltura etrusca scoperta a Vulci nel 1931 dall’archeologo Raniero Mengarelli. I fondi raccolti saranno infatti interamente devoluti al restauro del manufatto: per ogni versamento LoveItaly corrisponderà infatti una donazione dello stesso importo.

La kylix è una tipologia di coppa impiegata molto spesso nei banchetti e nei simposi per offrire il vino ai commensali. La decorazione, che raffigura personaggi distesi su letti da banchetto (klinai) arredati con cuscini ricamati mentre bevono vino in coppe profonde e conversano fra loro, è attribuita al Pittore di Euaion, uno dei principali produttori di coppe attivo ad Atene in epoca classica, allievo del più noto Duride. Le immagini mostrano lo svolgimento di un simposio, un importante momento di convivialità e condivisione che seguiva il banchetto e che contribuiva a rinsaldare le relazioni interpersonali e i legami sociali.

“L’arte di bere vino. L’importanza di bere nel passato” – spiegano i promotori – vuole proiettare nel presente quel clima di convivialità, offrendo un contributo importante alla tutela della ricchezza del nostro patrimonio artistico. L’unicità e la bellezza della kylix oggetto dell’iniziativa promossa da LoveItaly e Eataly potranno essere apprezzate presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, al completamento del restauro.

LoveItaly è un’organizzazione non profit, dedita a tutelare e valorizzare il patrimonio culturale Italiano, prima nel suo genere a sostegno dei progetti di restauro in tutta Italia. E’ un progetto nato grazie al supporto di LVenture Group S.p.A., – holding quotata in Borsa che investe in startup digitali supportandone la crescita grazie all’acceleratore d’impresa LUISS EnLabs a Roma – con l’obiettivo di coinvolgere la comunità internazionale nella tutela del patrimonio culturale italiano attraverso una piattaforma di crowdfunding. LoveItaly opera in collaborazione con i Ministeri e le Sovrintendenze nazionali e locali, gli istituti di belle arti ed i musei, i rappresentanti della Chiesa, gli istituti superiori, tra i quali le Università e le Accademie Italiane ed internazionali.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su