Header Top
Logo
Lunedì 16 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bufera su Carrefour per una maglietta choc (“istiga alla violenza”)

colonna Sinistra
Sabato 26 ottobre 2019 - 17:35

Bufera su Carrefour per una maglietta choc (“istiga alla violenza”)

La senatrice Pd Cirinnà: messaggio gravissimo, chiariscano o butterò la mia tessera
Bufera su Carrefour per una maglietta choc (“istiga alla violenza”)

Roma, 26 ott. (askanews) – Bufera sulla catena di supermercati Carrefour per una maglietta messa in vendita. “Ho appena visto questa maglietta in vendita al Carrefour. ‘Se una donna parla troppo, meglio liberarsene?’ L’azienda sposa questo messaggio? Gravissimo, specie in un paese in cui la violenza contro le donne è notizia di ogni giorno. Chiariscano, o dovrò buttare la mia tessera”. Lo scrive su Twitter la senatrice del Pd Monica Cirinnà, postando la foto della maglietta in vendita presso la celebre catena di supermercati in cui viene raffigurata una donna che parla ad uomo, il quale se ne libera, gettandola di sotto.

Anche l’ex presidente della Camera Laura Boldrini ha commentato: “Vorrei capire cosa c’è nella testa di chi ha prodotto questa vergognosa maglietta, ma soprattutto di chi ha pensato di venderla. Sempre che ci sia qualcosa. Grazie a tutte le persone che si sono mobilitate per farla ritirare da Carrefour”.

Cinzia Leone (M5S), vicepresidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio, in una nota ha a sua volta dichiarato: “La maglietta messa in vendita da Carrefour è semplicemente agghiacciante. L’assenza di sensibilità che emerge dal messaggio è grave e non c’è nessun tipo di giustificazione, perché un tema del genere non può essere trattato nemmeno lontanamente con ironia o superficialità”.

“In Italia già troppe donne hanno pagato con la vita fenomeni di violenza. E diffondere messaggi di questo tipo non fa che alimentare una cultura deleteria in ogni senso. L’azienda deve ritirare immediatamente la maglietta e far sì che episodi del genere non capitino mai più”, ha concluso l’esponente pentastellata.

Int9

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su