Header Top
Logo
Giovedì 21 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, Solinas: regione sara’ gestore delle acque pubbliche

colonna Sinistra
Sabato 12 ottobre 2019 - 11:10

Sardegna, Solinas: regione sara’ gestore delle acque pubbliche

"Battaglia storica dell'autonomia sarda"

Cagliari, 12 ott. (askanews) – Trasferire alla Regione la proprietà delle acque pubbliche presenti nel territorio regionale e le concessioni di derivazione idrica che fino a ora erano di competenza dello Stato.

Con questa decisione il Presidente della Regione Christian Solinas ha avviato una procedura che porterà in capo alla Sardegna tutti i poteri nel campo delle acque pubbliche e che fisserà le funzioni e le prerogative regionali.

“È una forte affermazione della nostra Autonomia regionale, l’inizio di un cammino per il pieno riconoscimento di una potestà primaria fissata dallo Statuto. Con questo schema di decreto legislativo contenente le norme di attuazione dello Statuto in materia di acque abbiamo posto le basi perché lo Stato ci riconosca la nostra specialità in questo settore strategico. A 70 anni dalla nascita dello Statuto, è un fatto storico”, dice il Presidente della Giunta regionale.

“L’approvazione dello schema da parte della Giunta – prosegue Solinas – consente di avviare l’iter per la valorizzazione e l’inquadramento come norma di legge della specialità della Sardegna in materia di acque di superficie, ratificando il passaggio della proprietà e trasferendo anche competenze e poteri dallo Stato alla Regione. Abbiamo compiuto un primo passo importantissimo che porterà la Sardegna ad appropriarsi del controllo del bene acqua, conclude il Presidente. Autonomia, specialità e insularità sono i temi che questa Giunta ha ben presente in ogni suo atto, convinti che l’Autonomia deve tradursi in atti concreti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su