Header Top
Logo
Lunedì 21 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Consiglio Lazio, Corrado (M5s) a Lombardi: 1 vale 1 ma 1 vale 2

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2019 - 22:04

Consiglio Lazio, Corrado (M5s) a Lombardi: 1 vale 1 ma 1 vale 2

Principio rotazione capogruppo era anticorpo

Roma, 10 ott. (askanews) – “Cara Roberta, quello che è successo ieri ha dell’incredibile ed è un paradosso che accada proprio nel Movimento 5 Stelle. Il principio di rotazione del Capogruppo è stato da sempre un anticorpo del nostro Movimento contro i personalismi e l’accentramento di potere. Il nostro codice etico è chiaro a riguardo ma ieri, qualcosa si è spezzato”. Così su Facebook Valentina Corrado, consigliere regionale del Lazio per il Movimento cinque stelle. “Abbiamo un gruppo regionale diviso, questo è sotto gli occhi di tutti, ma forzare la mano autoproclamandoti nuovamente Capogruppo a seguito di una votazione finita 5 a 5 è stata una manovra che sconfessa anni di attivismo, e fa perdere l’orientamento rendendo ancora più forte l’esigenza di chiarezza sul dove vogliamo arrivare” scrive. “Far valere doppio il tuo voto per rieleggerti è diametralmente opposto a quel “Uno vale uno”, spesso interpretato male dal punto di vista del valore e delle competenze delle persone, ma ora schiacciato dal personalismo di una sola che anche tu hai più volte condannato. Questo atto di forza non ha giustificazioni e alimenta tutte quelle voci che sui giornali, nei palazzi, sui territori si fanno insistenti sulla tua volontà di portare avanti un accordo strutturale con il PD regionale. Cosa devono pensare i nostri Consiglieri comunali, Attivisti e tutti i Cittadini che hai voluto tranquillizzare nell’Assemblea regionale con una slide con su scritto “Nessun accordo con il PD”? Domanda Corrado. “Cambiare capogruppo alla scadenza dei già trascorsi 18 mesi non significa piegarsi ad una corrente interna al Movimento, ma è la risposta a quel grido che la nostra base ti ha fatto sentire nei giorni scorsi, anche attraverso una nutrita assenza. Questo attaccamento al ruolo di guida del gruppo consiliare è ciò che di più lontando esista dall’anima del Movimento 5 Stelle. Torniamo a ieri e fai un passo indietro o palesa i motivi di questo tuo feroce attaccamento a questo ruolo. Perché se l’obiettivo è portare nel Lazio lo schema di alleanza con il Pd è giusto che tutti lo sappiano e che chi ha deciso, ci metta la faccia,” conclude Valentina Corrado.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su