Header Top
Logo
Domenica 22 Settembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Regione Lombardia sperimenta blockchain per accesso a suoi servizi

colonna Sinistra
Mercoledì 11 settembre 2019 - 19:06

Regione Lombardia sperimenta blockchain per accesso a suoi servizi

Primo test a Cinisello Balsamo(Mi) per iscrizione a "nidi gratis"
Regione Lombardia sperimenta blockchain per accesso a suoi servizi

Milano, 11 set. (askanews) – Cinisello Balsamo, Comune dell’hinterland milanese, è stato scelto da Regione Lombardia come caso pilota per la sperimentazione della tecnologia blockchain. L’obiettivo è snellire la burocrazia e semplificare la gestione dei procedimenti amministrativi, ridurre i tempi e i documenti che i cittadini devono produrre nel rispetto della privacy. Il primo test riguarda l’accesso al servizio “Nidi gratis” ed è basato sua una web app e una mobile app (nidi gratis su blockchain) scaricabile solo dai residenti di Cinisello Balsamo che verificheranno in automatico, attraverso una piattaforma sicura il possesso di tutti i requisiti per l’azzeramento della retta del nido e cioè l’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee), lo stato occupazionale, la residenza di entrambi i genitori e l’iscrizione all’asilo nido. L’eventuale adesione al bando sarà immediata e i certificati verificati su blockchain saranno subito disponibili nel portafoglio digitale personale inserito all’interno dell’applicazione.

Per illustrarne i vantaggi è stato organizzato un incontro pubblico a Villa Ghirlanda alla presenza di Fabrizio Sala, vicepresidente e assessore regionale alla Ricerca e Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese; Silvia Piani, assessore regionale alle Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità; Giacomo Ghilardi, sindaco di Cinisello Balsamo e Francesco Ferri, presidente di Aria (Azienda regionale per l’innovazione e gli acquisti). “L’obiettivo di questa sperimentazione – ha detto il vicepresidente Fabrizio Sala – è semplificare e velocizzare l’accesso al bando togliendo più del 70 per cento dei passaggi amministrativi. Quella avviata da Regione Lombardia è una delle prime sperimentazioni di blockchain promosse in Italia da una pubblica amministrazione e può segnare un passo importantissimo verso la rapida diffusione di questa tecnologia in ogni ambito e su tutto il territorio”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su