Header Top
Logo
Venerdì 23 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Incendio a Faenza, da centraline aria dati confortanti

colonna Sinistra
Sabato 10 agosto 2019 - 18:14

Incendio a Faenza, da centraline aria dati confortanti

Non ci sono variazioni di rilievo rispetto a giorni precedenti

Roma, 10 ago. (askanews) – I dati delle stazioni della rete di monitoraggio della qualità dell´aria più vicine all’incendio (Faenza, Imola e Forlì) del giorno 9 agosto non mostrano variazioni di rilievo nei valori dei parametri rispetto ai giorni precedenti, tutti all’interno dei limiti di legge. E’ quanto rende noto Arpae Emilia Romagna. Nella stazione di Faenza – Parco Bertozzi il dato di PM10 di venerdì 9 è di 29 microgrammi/mc (contro i 26 e 24 dei due giorni precedenti; il limite di legge, da non superare per più di 35 giorni all’anno, è di di 50 microgrammi/mc).

Il laboratorio mobile situato a Bagnacavallo rileva principalmente un innalzamento dei valori massimi di NOx, riscontrabili soprattutto della mattinata. Non si evidenziano aumenti invece per benzene e monossido di carbonio.

Sono in corso i campionamenti ripetuti e continui per la ricerca di diossine/furani, idrocarburi policiclici aromatici e metalli. Per i livelli di concentrazione da raggiungere, i tempi di campionamento devono essere di almeno 12 ore, a cui faranno seguito le analisi con strumentazione specifica per la ricerca dei microinquinanti organici e inorganici.

Per le acque di spegnimento dell’incendio, si sta procedendo per la raccolta e corretta gestione.

Le condizioni meteo rimangono stabili, di alta pressione, con venti a regime di brezza.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su