Header Top
Logo
Lunedì 22 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ponte Morandi, da 13 famiglie richieste danni per esplosione

colonna Sinistra
Giovedì 4 luglio 2019 - 16:16

Ponte Morandi, da 13 famiglie richieste danni per esplosione

Le loro case sarebbero state colpite da schegge di calcestruzzo

Genova, 4 lug. (askanews) – Sono 13 al momento le famiglie residenti nella zona arancione di Ponte Morandi che hanno presentato delle richieste di risarcimento per presunti danni riportati dalle proprie abitazioni durante le operazioni di demolizione con l’esplosivo del troncone est del viadotto crollato.

Tre nuclei familiari hanno inviato le richieste di risarcimento all’associazione temporanea di imprese che si occupa della demolizione di Ponte Morandi e una decina di famiglie alla struttura commissariale guidata dal sindaco di Genova, Marco Bucci.

A causare i danni sarebbero state delle schegge di calcestruzzo che, durante l’implosione controllata delle pile 10 e 11 del viadotto, avrebbero colpito alcuni dei palazzi vicini, che erano stati tutti precauzionalmente evacuati prima della demolizione.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su