Header Top
Logo
Giovedì 21 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Atlantia, Piovesana: parole Di Maio pregiudizio anti-imprese

colonna Sinistra
Venerdì 28 giugno 2019 - 16:02

Atlantia, Piovesana: parole Di Maio pregiudizio anti-imprese

"Palese inadeguatezza del Ministro nel governare economia Paese"

Venezia, 28 giu. (askanews) – “Le parole di Luigi Di Maio su Atlantia sono la conferma di una palese inadeguatezza del Ministro nel capire e gestire questioni delicate e soprattutto nel governare l’economia del Paese. Queste prese di posizione e dichiarazioni intempestive e improvvide sono la manifestazione di un pregiudizio anti -imprese di questo Governo che abbiamo più volte denunciato”. Lo ha dichiarato Maria Cristina Piovesana, presidente di Assindustria Veneto Centro, commentando le dichiarazioni del vicepremier sulla holding della famiglia Benetton. “Suona falso e opportunistico quanto disse il Ministro all’Assemblea di Confindustria, mentre invece torna ora a manifestarsi lo stesso Di Maio che aveva riservato alle migliaia di imprenditori, che con i loro collaboratori stanno faticosamente tenendo in piedi l’economia e l’occupazione nel Paese, l’insulto di ‘prenditori’, slogan da campagna elettorale permanente che non si addice a chi sarebbe chiamato ad un alto compito istituzionale con la responsabilità di guidare Sviluppo Economico e Lavoro della seconda potenza manifatturiera d’Europa e tra le prime al mondo” ha continuato Piovesana. “Le parole su Atlantia sono state un danno alla reputazione di tutta l’industria italiana (come prima lo sono state le decisioni sull’ArcelorMittal di Taranto) e dimostrano scarsa consapevolezza sul valore di un player globale nelle infrastrutture, sul suo ruolo centrale per lo sviluppo futuro dell’Italia in un ambito strategico come la mobilità, scarso rispetto dei suoi investitori e dei suoi 30mila collaboratori. Un danno d’immagine che, a prescindere da eventuali responsabilità che la Magistratura deve ancora accertare, arriva da chi dovrebbe essere in prima linea nel tutelare e promuovere l’economia nazionale” ha concluso.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su