Header Top
Logo
Lunedì 22 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lotta agli incendi boschivi: convenzione Min.Interno-Basilicata

colonna Sinistra
Giovedì 20 giugno 2019 - 02:11

Lotta agli incendi boschivi: convenzione Min.Interno-Basilicata

Stanziati 730 mila euro

Roma, 20 giu. (askanews) – Ammonta a circa 730 mila euro l’importo che la Regione Basilicata corrisponderà al Ministero dell’Interno per l’integrazione del sistema di intervento e contrasto degli incendi boschivi.E’ quanto prevede una convenzione sottoscritta dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, dal Prefetto di Potenza Annunziato Vardè e dal Direttore regionale dei Vigili del Fuoco, Emanuele Franculli. “Sono molto felice di poter condividere questo momento – ha detto il Presidente Bardi- perché con la firma di questa convenzione organizziamo, nei dettagli, ogni fase della lotta agli incendi boschivi. Abbiamo predisposto ogni cosa per tempo perché tutto possa funzionare, nel migliore dei modi, già dal prossimo primo di luglio. Come Regione – ha aggiunto Bardi – abbiamo messo in campo ben 730 mila euro per coprire le attività fino al 15 settembre e siamo ponti a finanziare un eventuale prosieguo delle azioni, ove l?andamento climatico della seconda quindicina del mese di settembre ce lo imponesse. Gli incendi, con la loro prorompente violenza – ha sottolineato Bardi – vanno temuti e rispettati, ma il nostro impegno è completo grazie a squadre dislocate in tutti punti strategici del territorio, presidi di vigilanza e prevenzione e con il coordinamento della Protezione Civile regionale assicurato anche dalla nostra sala operativa. La vostra azione e la vostra presenza – ha concluso Bardi – spero possa trasmettere a tutti i cittadini lucani un maggiore senso di protezione?.?L?iniziativa di oggi – ha commentato il Prefetto di Potenza, Annunziato Vardè – è importante, così come lo è il contributo da parte della Regione Basilicata. È fondamentale fare quanto possibile per diminuire ulteriormente il numero degli incendi boschivi, attraverso forme di contrasto e di prevenzione efficaci sia dal punto di vista ambientale, con una opera di sensibilizzazione verso gli agricoltori, ma anche sotto l?aspetto dell?ordine pubblico: molto spesso, infatti, gli incendi sono di natura dolosa. Sono necessarie, quindi, azioni di contrasto nei confronti dei piromani, attraverso la vigilanza dei carabinieri forestali. Decisivo sarà, naturalmente, il contributo dei vigili del fuoco, così come quello dei volontari e degli operai forestali che la Regione mette a disposizione. Le risorse ci sono: ora occorre operare bene. Questo accordo è fondamentale e dimostra la sensibilità verso il problema da parte della Regione?. Diversi i punti oggetto della convenzione illustrati dal Direttore regionale dei Vigili del Fuoco, Emanuele Franculli. Il sistema di integrazione territoriale di antincendio boschivo, a cura della Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco di Basilicata, sarà garantito da sei squadre dotate di automezzi e attrezzature per lo spegnimento degli incendi boschivi. Con orario giornaliero 8:00-20:00, tali squadre saranno dislocate in punti strategici del territorio: Melfi (1 luglio – 15 settembre), Maratea e Metaponto (1 luglio – 31 agosto), Ferrandina (1 luglio – 15 agosto), Senise e Policoro (17 agosto – 15 settembre). Tali unità potranno anche svolgere compiti di vigilanza e prevenzione, d?intesa con la Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Basilicata. Presso la struttura regionale verrà inoltre garantita la presenza di un vigile del fuoco qualificato, il supporto alle attività di antincendio boschivo in coordinamento con il Centro Operativo Aereo Unificato e il supporto tecnico per la gestione del software applicativo per la gestione dei mezzi aeromobili nella disponibilità dello Stato.(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su