Header Top
Logo
Mercoledì 21 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Prime 500 ore di volo sugli F-35 italiani per due piloti AM

colonna Sinistra
Mercoledì 19 giugno 2019 - 15:45

Prime 500 ore di volo sugli F-35 italiani per due piloti AM

Traguardo raggiunto durante l'esercitazione "Joint Stars 2019"
Prime 500 ore di volo sugli F-35 italiani per due piloti AM

Milano, 19 giu. (askanews) – Prime 500 ore di volo sui caccia F-35 italiani per due piloti istruttori del 13esimo Gruppo Volo del 32esimo Stormo dell’Aeronautica Militare.

Il traguardo è stato raggiunto durante l’esercitazione “Joint Stars 2019”, svoltasi a Trapani nei giorni scorsi.

I due piloti furono assegnati al 32esimo Stormo di Amendola nel 2016. Entrambi hanno frequentato il corso di transizione a Luke, in Arizona (Usa) dove, oltre ad aver maturato le necessarie competenze per pilotare il velivolo in tutte le condizioni meteorologiche, hanno anche affrontato diverse tipologie di volo, passando dal combattimento aria/aria e aria/suolo alla neutralizzazione/soppressione della difesa aerea nemica (SEAD/DEAD – Suppression/Destruction of Enemy Air Defence).

Ottenuta l’idoneità sull’F-35, hanno dato il proprio contributo nei processi di trasformazione del Gruppo, operando congiuntamente, partecipando a numerose esercitazioni nazionali e internazionali e addestrando i piloti neo-assegnati all’F-35.

L’importante traguardo raggiunto rappresenta il frutto d’impegno, di un’elevata dedizione e di una grande professionalità che il personale del 13esimo Gruppo Volo ha quotidianamente evidenziato nell’assolvimento del proprio dovere. Lo si può sintetizzare come un vero “gioco di squadra”, costante e continuo nel tempo, che si è rivelato vincente anche grazie al costante supporto che tutte le articolazioni di Stormo hanno assicurato senza soluzione di continuità.

Il 32esimo Stormo con sede ad Amendola (Fg) è uno dei reparti di volo dell’Aeronautica Militare dipendente dal Comando Squadra Aerea di Roma per il tramite del Comando Forze da Combattimento di Milano. Primo Reparto in Europa ad acquisire i velivoli F-35, svolge inoltre attività operativa, addestrativa e tecnica degli aeromobili a pilotaggio remoto Predator, al fine di acquisire e mantenere la capacità di effettuare operazioni ISTAR nazionali e di coalizione. Inoltre, fornisce e completa, attraverso i velivoli MB-339, l’addestramento dei piloti di APR in modo da assicurare un adeguato livello addestrativo su velivoli a pilotaggio tradizionale. Da marzo 2018, inoltre, nel sistema di Difesa aerea sono stati integrati anche i velivoli F-35 del 32esimo Stormo di Amendola, che contribuiscono con specifiche capacità operative e tecnologia di ultima generazione alla difesa dei cieli italiani.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su