Header Top
Logo
Domenica 16 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • La Sea Watch al largo di Lampedusa: “Alcuni parlano di suicidio”

colonna Sinistra
Sabato 18 maggio 2019 - 14:06

La Sea Watch al largo di Lampedusa: “Alcuni parlano di suicidio”

Ieri sbarcati in 18, 47 ancora a bordo: "Siamo molto preoccupati"
La Sea Watch al largo di Lampedusa: “Alcuni parlano di suicidio”

Roma, 18 mag. (askanews) – “Siamo molto preoccupati perché alcune delle persone rimaste a bordo di Sea Watch parlano di suicidio”. Lo ha fatto sapere via Twitter la ong tedesca: da quanto si evince dai siti di monitoraggio in tempo reale delle imbarcazioni la nave è ancora posizionata in acque internazionali, ai margini di quelle italiane, al largo di Lampedusa.

“Italia e UE hanno concesso solo lo sbarco delle famiglie e di una donna ferita. Siamo felici per loro ma a bordo rimangono persone, tra cui una donna incinta e un uomo disabile, i cui diritti sono negati. 18 persone sono a terra. 47 restano ancora senza un porto sicuro”, aveva twittato ieri la ong.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su