Header Top
Logo
Lunedì 20 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lara Comi (Fi) indagata per finanziamento illecito: accusa assurda

colonna Sinistra
Mercoledì 15 maggio 2019 - 15:49

Lara Comi (Fi) indagata per finanziamento illecito: accusa assurda

Con lei il presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti
Lara Comi (Fi) indagata per finanziamento illecito: accusa assurda

Milano, 15 mag. (askanews) – L’europarlamentare di Forza Italia Lara Comi è indagata per finanziamento illecito nella maxi inchiesta della Dda di Milano. Lo ha scritto il sito del Corriere della Sera che l’ha raggiunta telefonicamente a un appuntamento della campagna elettorale in vista del voto del 26 maggio.”Apprendo con stupore dell’inchiesta dai media. Io non ho ricevuto nulla. Mi sembra comunque un’accusa assurda, perché non c’era alcun motivo di trovare eventuali consulenze false per un finanziamento. I lavori sono stati svolti, ma l’accusa, ripeto, è assurda” ha riferito Comi all’edizione online del quotidiano.

Con l’esponente di Forza Italia è indagato anche Marco Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia, accusato di aver pagato una fattura da 31mila euro a una società tra i soci della quale figura Lara Comi.L’industriale bresciano, a capo delle Officine Meccaniche Rezzatesi e numero uno degli industriali lombardi dal novembre 2017, è stato ascoltato ieri in Procura a Milano come testimone dai pm Silvia Bonardi, Adriano Scudieri e Luigi Furno, titolari dell’inchiesta che la scorsa settimana ha portato a 28 arresti (12 in carcere e 16 ai domiciliari) tra politici e imprenditori.

Red/int5

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su