Header Top
Logo
Venerdì 19 Aprile 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Marysthell Polanco dopo la morte di Imane Fadil vuole dire la verità sul bunga bunga

colonna Sinistra
Lunedì 15 aprile 2019 - 17:07

Marysthell Polanco dopo la morte di Imane Fadil vuole dire la verità sul bunga bunga

Una delle "olgettine" pronta a ritrattare
Marysthell Polanco dopo la morte di Imane Fadil vuole dire la verità sul bunga bunga

Milano, 15 apr. (askanews) – “Mi sento cresciuta, ora ho tre figli, mi sento una donna diversa, ho delle responsabilità e voglio raccontare le cose come stanno. Dirò la verità in tribunale”. Marysthell Polanco è una delle cosiddette “olgettine” che, secondo la ricostruzione della procura di Milano, sarebbe stata corrotta dal Silvio Berlusconi per dichiarare il falso nell’aula del processo sulle serate del “bunga bunga”.

L’ex soubrette dominicana fino a oggi aveva sempre negato l’esistenza di quel “circuito prostitutivo” che secondo la giustizia italiana caratterizzava i festini di Villa San Martino. Ma dopo la morte di Imane Fadil, potrebbe ritrattare: “Voglio raccontare le cose come stanno”, ha assicurato MatySthell, che oggi si è presentata in tribunale, a Milano, per partecipare all’udienza del processo Ruby ter. E’ pronta a cambiare versione?, le è stato chiesto. “Sì, può darsi. Voglio essere pulita con me stessa. Anche perchè credo nella giustizia italiana”.

Fcz/Int5

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su