Header Top
Logo
Mercoledì 22 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lazio, Anci: mercoledì premiazione “Una Città senza barriere”

colonna Sinistra
Lunedì 15 aprile 2019 - 17:42

Lazio, Anci: mercoledì premiazione “Una Città senza barriere”

Concorso indetto insieme a CoReCom e in collaborazione con Fiaba onlus

Roma, 15 apr. (askanews) – Si svolgerà mercoledì 17 aprile dalle ore 10,00 a Roma, Sala Auditorium WeGil, Largo Ascianghi 5, l’evento finale della prima edizione del concorso “Una Città senza barriere: comunicare l’inclusione”, indetto da CoReCom Lazio e ANCI Lazio, in collaborazione con Fiaba onlus, per promuovere le migliori iniziative di comunicazione che i Comuni laziali hanno realizzato per pubblicizzare le pratiche adottate in tema di abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali, a favore di tutte le persone a ridotta mobilità e nel rispetto della diversità umana.

“Finalità del concorso – dichiara il presidente del CoReCom Lazio, Michele Petrucci, nel presentare l’evento – è di valorizzare, al fine di stimolare altri Comuni, gli esempi virtuosi di buone pratiche non solo di realizzazione ma anche di comunicazione, poiché quest’ultima costituisce un presupposto affinché il cittadino ne possa trarre reale beneficio”. Auspica, grazie al concorso, un’adeguata attenzione al superamento delle barriere architettoniche il segretario generale di ANCI Lazio, Enrico Diacetti, il quale lo ritiene “un’occasione per tenere alto l’interesse verso le categorie più deboli, affinché i Sindaci diano loro il giusto risalto, anche se l’iniziativa non può essere considerata esaustiva ma almeno incoraggia lo Stato, le Regioni, le Provincie a dare sempre più fondi per risolvere le problematiche di accessibilità dei più svantaggiati”.

Secondo il presidente di Fiaba onlus, Giuseppe Trieste, “il concorso è un valido strumento di diffusione delle buone pratiche dell’abbattimento delle barriere architettoniche nei Comuni del Lazio. La comunicazione di buone prassi deve stimolare le realtà comunali ad intraprendere iniziative volte al miglioramento della qualità della vita all’interno delle città, consentendo a tutte le persone, ognuna con le proprie esigenze, di viverle con facilità e in autonomia”. All’evento interverrà anche la presidente dell’associazione #Iocosì, Sara Manfuso che dichiara, in sinergia con il responsabile del Welfare, Vito Monti: “Importante la cooperazione tra i sindaci e l’associazionismo volta al superamento di barriere che sono innanzitutto culturali”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su