Header Top
Logo
Mercoledì 20 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Almirante, sindaco Cerveteri: aberrante dedicare una piazza

colonna Sinistra
Sabato 16 marzo 2019 - 17:11

Almirante, sindaco Cerveteri: aberrante dedicare una piazza

Comunicato di Alessio Pascucci

Roma, 16 mar. (askanews) – “L’odio razziale è qualcosa di aberrante e Giorgio Almirante nella sua carriera di fascista ne ha fatto una bandiera politica come dimostrano le parole scolpite nel testo La Difesa della Razza. Giorgio Almirante è stato membro del Partito Nazionale Fascista, aderì alla Repubblica di Salò e non solo non rinnegò mai il suo passato ma fu addirittura indagato per aver tentato di ricostruire il Partito Fascista dopo la guerra. Per questo anche solo aver pensato di dedicargli una piazza è qualcosa di vergognoso oltre che anti costituzionale”. A sostenerlo è Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e coordinatore nazionale di Italia in Comune.

“Una scelta provocatoria che originariamente prevedeva l’inaugurazione il 24 marzo, in concomitanza con le celebrazioni per l’eccidio delle Fosse Ardeatine, poi anticipata per le polemiche sollevate dall’Anpi e non solo. Ma deve far riflettere in tutta questa storia il silenzio del Viminale e della Prefettura di Roma, sempre in prima fila su sgomberi o sulle bandiere della Pace esposte nei Comuni, ma gravemente assenti, se non conniventi, con chi inneggia al fascismo occupando sedi pubbliche da oltre 15 anni”, osserva Pascucci riferendosi alla sede di Casapound in Via Napoleone a Roma, a pochi metri dal Viminale. (Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su