Header Top
Logo
Giovedì 21 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salvini a Napoli, visita in incognito nel quartiere Vasto

colonna Sinistra
Venerdì 15 marzo 2019 - 18:56

Salvini a Napoli, visita in incognito nel quartiere Vasto

In città sono in calo i reati

Napoli, 15 mar. (askanews) – Visita quasi in incognito nel quartiere Vasto di Napoli per il ministro dell’Interno Matteo Salvini che, dopo alcuni mesi, è tornato nel quartiere che ospita la Stazione Centrale del capoluogo campano abitato da diversi immigrati. Prima di presiedere il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, il ministro ha raccontato di aver mangiato “una pizza fritta, un babà, una crostatina alle fragoline e bevuto della coca cola” e di aver incontrato alcuni residenti del quartiere in una parrocchia con don Salvatore Balzano dove si era già recato lo scorso novembre. “Era una visita privata – ha spiegato Salvini – ma mi è servita per acquisire elementi nuovi in un quartiere al quale sono molto legato”.

Il vicepremier ha poi preferito non dilungarsi in troppi particolari anche rispetto allo sgombero di un edificio in via Milano, dimora di spacciatori e prostitute. “Ci stiamo lavorando, naturalmente non do i tempi, per non mettere in allerta nessuno, ma le forze dell’ordine stanno lavorando”. E proprio riferendosi alla città di Napoli, il titolare del Viminale ha detto che tra dicembre e febbraio sono arrivati in città “600 poliziotti” evidenziando che i reati nel capoluogo campano “sono in calo rispetto all’anno scorso”.

Il vicepremier, ricordando che proprio a Napoli ha già partecipato a tre riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza mentre “a Milano e a Roma mi hanno visto presente una volta”, ha promesso di tornare sul litorale domizio, nel Casertano, ma anche nell’hinterland partenopeo, sottolineando “l’attenzione e la fiducia che ho per Napoli e la speranza che questa città possa avere un futuro sempre migliore”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su