Header Top
Logo
Giovedì 21 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Amatrice, consegnati i premi “Raccontare per ricostruire”

colonna Sinistra
Venerdì 15 marzo 2019 - 17:46

Amatrice, consegnati i premi “Raccontare per ricostruire”

Marini (Anci Lazio): bellissima iniziativa, parterre d'eccezione

Roma, 15 mar. (askanews) – Si è svolta stamattina presso il Centro Food di Amatrice la premiazione del concorso “Raccontare per ricostruire. Il sisma attraverso la narrazione delle emittenti regionali”. Il concorso, bandito da Corecom Lazio ha visto la partnership di ANCI Lazio ed era rivolto alle tv e alle radio locali del Lazio. Presidente della giuria del prestigioso premio, la giornalista del TgR Lazio, Isabella Di Chio. A ritirare il premio sono state: Telemontegiove – LazioTv per l’area tematica “Legami sociali e cultura”, con il documentario “Capricchia 2018”; Teleuniverso per l’area tematica “Economia e turismo” con “Voglio andare ad Amatrice a vedere”; l’emittente radiofonica Spazio Radio Roma per l’area tematica “Legami sociali e cultura” con il servizio “Il paese fatto di pietre”. Una menzione speciale, infine, è stata riservata dalla giuria a GoldTV per il documentario “Amatrice 2018”.

L’evento è stato anche occasione di confronto tra addetti ai lavori che a lungo hanno discusso sull’uso, spesso distorto, che viene fatto dei Media e su come questo dia una percezione sbagliata del mondo che ci circonda. “Bellissima iniziativa – afferma Nicola Marini, Presidente di Anci Lazio – con un parterre davvero di eccezione. Interessanti anche gli spunti di riflessione usciti dall’evento e importante anche come queste manifestazioni contribuiscano a tenere accesi i riflettori su realtà come Amatrice o Accumoli che, a tre anni dal terremoto, si trovano ancora in situazione emergenziale. Proprio ieri, mi sono incontrato con il Commissario Straordinario Farabollini e con il Sottosegretario Crimi, ai quali, insieme ai quattro presidente delle Anci Regionali delle zone colpite dal terremoto del 2016 (Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo) abbiamo riportato le istanze dei Sindaci dei 15 Comuni facenti parte del cratere del terremoto. E’ fondamentale – conclude Marini – che queste persone non vengano abbandonate e che l’attenzione rimanga alta”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su