Header Top
Logo
Sabato 23 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • RRD Kids, giocare e divertirsi sono le parole chiave

colonna Sinistra
Lunedì 21 gennaio 2019 - 11:14

RRD Kids, giocare e divertirsi sono le parole chiave

La collezione punta alla libertà e facilità di gesti
RRD Kids, giocare e divertirsi sono le parole chiave

Roma, 21 gen. (askanews) – Per la scuola, il gioco e il divertimento. La collezione RRD – Roberto Ricci Designs Kids fall/winter 2019-20 punta alla libertà e alla facilità dei gesti.

La nuova collezione autunno-inverno firmata RRD si è ispirata proprio al movimento e alla libertà che la vita dei giovani ragazzi richiede ogni giorno. E lo fa grazie allo studio tecnologico dei materiali utilizzando la Lycra come tessuto in continua evoluzione che è anche la cifra stilistica del brand.

L’innovazione e la ricerca costante che provengono dal mondo degli sport di mare, hanno consentito di realizzare capi in grado di seguire i movimenti del corpo in maniera fluida, come una seconda pelle. Una collezione in divenire espressione della libertà estrema di movimento e dinamismo.

Il taglio dei capi che compongono la collezione rimane sartoriale, essenziale, pulito. E la tecnologia che esprime l’estremo confort e unicità dei materiali è stata approntata dall’azienda toscana e dal suo settore sviluppo: si chiama Holistic Technology ed è la tecnica di sovrapposizione dei tessuti a più strati. Così la Lycra si unisce ad una gomma a cellula aperta capace di far traspirare la pelle: si ottiene un tessuto di alta qualità, capace di affrontare qualsiasi temperatura e perfetto per interpretare lo stile Tecno-sartoriale che contraddistingue le collezioni firmate Roberto Ricci.

“Abbiamo pensato di realizzare capi confortevoli, elastici, quasi plasmabili – spiega Roberto Ricci -. La nostra finalità è quella di proporre una collezione che sia un elogio alla libertà estrema del movimento del corpo. Un dinamismo che rintraccia le coordinate della vita quotidiana e che sia capace di esprimere energia. Vogliamo reinterpretare il concetto di essere liberi di muoversi nello spazio e lo facciamo proponendo la classicità in modo inedito, innovativo”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su