Header Top
Logo
Lunedì 21 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Caudo (III Municipio): intollerabile situazione Tmb Salaria

colonna Sinistra
Lunedì 14 gennaio 2019 - 15:04

Roma, Caudo (III Municipio): intollerabile situazione Tmb Salaria

Il 15 gennaio manifestazione al Campidoglio

Roma, 14 gen. (askanews) – “La situazione del TMB Salaria non è più tollerabile. Il sito è abbandonato nell’irresponsabilità dell’Amministrazione comunale che dovrebbe presidiarlo. Siamo preoccupati. Il Tmb più pericoloso ora di quando funzionava. C’è una mancanza di rispetto e di sensibilità verso i cittadini. La sindaca Raggi firmi un atto ufficiale per chiudere il Tmb”. Giovanni Caudo, presidente del III Municipio di Roma, è intervenuto a Radio Cusano Campus, nella trasmissione “Cosa succede in città”, sulla situazione del Tmb Salaria alla luce delle immagini girate dai sindacati Cgil, Cisl e Fidal all’interno dell’impianto dei rifiuti di Roma che stanno girando sul web e in vista della manifestazione del 15 gennaio al Campidoglio.

“Le immagini sui social network – ha detto – certificano tutte le nostre preoccupazioni, a questo punto sono preoccupazioni che hanno preso la forma di una discarica a cielo aperto. Le immagini del piazzale intorno all’ex impianto completamente circondato dall’immondizia sono esplicite, un abbandono che non può essere tollerato. Si vedono rifiuti abbandonati, ammucchiati, bagnati perché dovevano essere spenti, carbonizzati”.

“Nessuna risposta (dall’amministrazione capitolina, ndr) continua l’abbandono di questo sito, la mancanza di sensibilità e di rispetto per i cittadini. Mancano le responsabilità amministrative nei confronti di quel sito. In quel sito c’è stato un incendio, è seriamente compromesso, bisognerebbe programmare una messa in sicurezza, nessuno se ne sta occupando. La sindaca ha diramato un comunicato stampa dicendo che il Tmb è chiuso, io mi permetto di dire che servono atti che si portano in Giunta, atti di indirizzo, cose firmate e siglate. Di tutto questo non c’è stato nulla. Noi siamo preoccupati per l’abbandono del sito, oggi quel sito è più pericoloso di quando funzionava il Tmb. Siamo passati da una situazione in cui l’impianto era controllato dagli operai, dai dirigenti, c’era l’energia elettrica, c’era un sistema di monitoraggio, a una discarica a cielo aperto dove ci sono migliaia di tonnellate di rifiuti che marciscono e puzzano. E’ un sito abbandonato nella totale irresponsabilità dell’amministrazione che dovrebbe tutelare e presidiare un sito così sensibile”.

La manifestazione del 15 gennaio al Campidoglio e l’incontro con la Commissione Trasparenza del Campidoglio. “In mattinata ci sarà un incontro nella sala municipale con la Commissione Trasparenza del Campidoglio, una volta finito l’incontro ci spostiamo in piazza della Madonna di Loreto, vicino all’Altare della Patria, perché è previsto il Consiglio straordinario sui rifiuti. Noi pretendiamo di aver trasparenza, chiarezza, delle informazioni che oggi non ci sono state date”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su