Header Top
Logo
Martedì 22 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Crollo Genova, in piazza gli abitanti della zona arancione

colonna Sinistra
Venerdì 11 gennaio 2019 - 10:56

Crollo Genova, in piazza gli abitanti della zona arancione

Denunciano i rischi ambientali legati alla demolizione del ponte

Genova, 11 gen. (askanews) – A Genova gli abitanti che vivono ai confini della zona rossa sono scesi in piazza questa mattina per denunciare i rischi ambientali conseguenti alla demolizione e alla ricostruzione di Ponte Morandi. A suscitare i timori maggiori, la presenza di amianto all’interno dei palazzi della zona rossa che verranno abbattuti.

I manifestanti, alcuni dei quali indossano dei gilet arancioni, colore simbolo dell’area in cui risiedono, hanno dato vita ad un presidio in via Garibaldi, davanti all’ingresso di Palazzo Tursi, sede del Comune. Dietro ad un grande striscione con scritto “Salute + ambiente = vita”, stanno poi sfilando in corteo verso la prefettura del capoluogo ligure, dopo aver attraversato la centralissima piazza De Ferrari, dove ha sede la Regione Liguria.

All’iniziativa, organizzata dal ‘Comitato abitanti ai confini della zona rossa’, hanno aderito anche partiti, sindacati, associazioni di consumatori e diversi altri comitati. Nei giorni scorsi nelle vie adiacenti al cantiere per la demolizione di Ponte Morandi erano comparsi degli striscioni di protesta.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su