Header Top
Logo
Giovedì 21 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Manifestazione in Ciociaria contro l’accademia di Steve Bannon

colonna Sinistra
Giovedì 27 dicembre 2018 - 19:24

Manifestazione in Ciociaria contro l’accademia di Steve Bannon

Sabato in polemica con ex stratega di Trump a certosa di Trisulti
Manifestazione in Ciociaria contro l’accademia di Steve Bannon

Roma, 27 dic. (askanews) – “I luoghi sono di chi li cammina. La storia è di chi la ricorda giorno dopo giorno. La ricchezza è di chi custodisce il senso delle cose per restituirlo agli altri e non per farlo prigioniero di un pensiero totalizzante. Da qui parte la marcia del 29 dicembre per abbracciare la Certosa di Trisulti. Da qui parte la risposta a Steve Bannon”. Lo si legge in un comunicato della rete delle Comunità Solidali della provincia di Frosinone.

L’ex stratega in capo di Donald Trump prevede di installare presso l’antico monastero, svuotato dal calo delle vocazioni e affidato dal ministero dei Beni culturali all’istituto Dignitatis Humanae, una accademia, gestita da Benjamin Harnwell e con la partecipazione tra gli altri del cardinale statunitense Raymond Leo Burke, capofila dell’opposizione a Papa Francesco.

“La Certosa di Trisulti, avamposto dell’Europa, tappa di quel cammino tracciato da San Benedetto che oramai nei cuori di milioni di persone, sta tracciando un nuovo corso e una nuova primavera nei luoghi che attraversa. Un cammino che porta in sé le radici dell’Europa stessa”, si legge nella nota a firma di Daniela Bianchi. “La Certosa di Trisulti avamposto d’Europa, con una idea precisa di cosa significhi essere europeisti e cioè ricostruire un protagonismo sociale dell’Europa stessa. Essere comunità e farsi comunità, questo ci insegna un cammino e noi non lo dimentichiamo”.

“Per questo il 29 dicembre partiremo da Collepardo per percorrere tutti insieme i 5 km verso Trisulti, per presidiare con la nostra presenza un luogo. Per dire con forza che nessuno potrà mai toglierci il diritto di erigerci a “custodi” di un simbolo, di una storia, della sua memoria del suo profondo significato. Torneremo poi a Collepardo, dove alle 15.00 apriremo lavori di confronto nella Sala Consiliare del Comune di Collepardo. Interventi aperti, 5 minuti ad intervento, idee veloci per lasciare il segno. Ripartiamo da qui per non condannare la Certosa all’oblio. Per farne il luogo simbolo di idee che non si chiudono al mondo, ma continuano a respirare. Il 29 dicembre abbracciamo Trisulti. Ripartiamo da qui!”. La manifestazione ha “il supporto logistico dell’amministrazione comunale di Collepardo” nel cui territorio rientra la certosa.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su