Header Top
Logo
Domenica 20 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • AltaVelocita.it il primo motore ricerca multiplo per treni

colonna Sinistra
Lunedì 17 dicembre 2018 - 16:19

AltaVelocita.it il primo motore ricerca multiplo per treni

Sviluppata dalla startup Trenìt!
AltaVelocita.it il primo motore ricerca multiplo per treni

Firenze, 17 dic. (askanews) – Dalla startup Trenìt! arriva AltaVelocita.it, il portale gratuito per chi cerca i treni più economici per viaggiare in Italia. La piattaforma, sia online che a portata di app, confronta tutti i prezzi dei treni AV. La piattaforma è in grado di individuare tutti i treni che collegano le città servite dall’alta velocità (sia Trenitalia che Italo) e di mettere a confronto i prezzi disponibili nell’arco di due mesi, identificando con colori diversi (verde, giallo e rosso) le giornate e le fasce orarie con tariffe più economiche o più costose. Tra le informazioni fornite da AltaVelocita.it ci sono inoltre la quantità di treni che viaggiano per ogni fascia oraria, insieme ai tempi medi di percorrenza per ogni tratta, su treni AV o tradizionali.

La piattaforma andrà ad integrare con tutti i suoi dati il servizio offerto da Trenìt, l’app per chi viaggia in treno con il maggior gradimento in Europa (4.8 stelle su iOS e 4.7 stelle su Android), scaricata da 3 milioni di viaggiatori.

A sviluppare piattaforma ed app è la startup Trenìt! che, fondata dall’imprenditore fiorentino Daniele Baroncelli e incubata al TechHub London, ha recentemente ricevuto riconoscimenti molto importanti come il “Seal Of Excellence” per progetti innovativi dalla Commissione Europea, e l’approvazione nel programma “Google for Startups”.

“L’alta velocità è il mezzo più efficace ed ecologico per fare lunghi viaggi in Italia: grazie alla nostra piattaforma tutti i viaggiatori potranno programmare le proprie partenze trovando le soluzioni più convenienti”, commenta Daniele Baroncelli ideatore del progetto AltaVelocita.it. “Stiamo investendo molto in ricerca e sviluppo: nel prossimo anno Trenìt! consentirà l’acquisto dei biglietti ferroviari direttamente in app. Inoltre, stiamo lavorando per estendere sperimentazioni e servizi anche nel resto d’Europa, dove dal 2020 verranno liberalizzate le tratte TAV aprendo il mercato ad una concorrenza potenzialmente vantaggiosa per tutti, aziende e viaggiatori”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su