Header Top
Logo
Domenica 16 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 7 dicembre 2018 - 13:51

Nasce Askanews Millennials

Il mondo visto dai ragazzi con articoli e video
Nasce Askanews Millennials

Roma, 7 dic. (askanews) – “Quando per la prima volta sentii parlare del 68 rimasi entusiasta, avevo quasi gli occhi lucidi pensando alle conquiste che avevano ottenuto operai, studenti, donne. Fu come scoprire un nuovo mondo perché, per me, quei diritti c’erano sempre stati”. Così Edoardo Martorana, un Millennial, (cioè un giovane che ha meno di vent’anni) commenta l’anniversario del ’68 che 50 anni fa infiammo’ le piazze dell’Occidente. Il commento del ragazzo di oggi compare su Askanews Millennials, una nuova sezione del portale dell’agenzia di stampa Askanews realizzato per dare voce ai giovani.

Askanews Millennials, nato da un’idea di Federico Lobuono (18 anni), fondatore dei “Pischelli in cammino”, raccoglierà una serie di contributi realizzati da ragazzi sui principali temi di attualità, una sorta di “Mondo visto dai ragazzi” che può essere molto interessante sia per la comunità dei coetanei degli autori sia per gli adulti, che potranno gettare uno sguardo su come la pensano i più giovani sui temi che animano il dibattito pubblico. Particolare attenzione Askanews Millennials la dedicherà ai temi delle nuove tecnologie, di internet e dei social media e delle start up, le nuove imprese create da giovani.

La sezione Millennials di Askanews sarà anche arricchita con video notizie e video inchieste nonché video interviste a personalità della politica, dell’economia, della cultura che vorranno rispondere “senza rete” alle domande poste da ragazze e ragazzi della generazione M davanti alla telecamera.

I temi degli articoli già presenti su Askanews Millennials spaziano dal “Darwinismo tecnologico” descritto da Federico Lobuono (“La realtà è che la rete ha dato vita ad una nuova forma di Darwinismo tecnologico, una mutazione delle evoluzione ed una selezione determinata da un elemento creato dallo stesso essere umano e dove ci porterà questa violenta accelerazione nessuno lo può prevedere perché Internet è come il Red Devil: una mostruosa giostra che gira vorticosa, roteando su stessa come una furia ossessa e tu non sai mai da che parte virerà, puoi solo preparati al meglio contro ogni possibile eventualità e detto per inciso, sulle giostre, è meglio avere diciotto anni che sessanta o giù di lì”, fino all’analisi del fenomeno Netflix (“Quanto è grande Netflix? Si può rispondere in vari modi a una domanda del genere…ecco un elenco completo e dettagliato di tutte le statistiche e numeri che il team di Netflix ha pubblicato e dichiarato in diverse conferenze e sui blog ufficiali. Questo includerà, tra i tanti dati, il numero degli abbonati alla piattaforma, le ore che vengono trasmesse, la quantità di dati elaborati dal sito e quante serie TV/film possiamo trovare sulla piattaforma italiana di streaming”, del diciottenne Pierluigi Lanzo.

Askanews Millennials aspetta ora altri contributi: scrivete a millennials@askanews.it.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su