Header Top
Logo
Domenica 16 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Thyssen, madre vittima rogo: Stato faccia rispettare sentenza

colonna Sinistra
Giovedì 6 dicembre 2018 - 11:29

Thyssen, madre vittima rogo: Stato faccia rispettare sentenza

"Non ci fermeremo finché non li vedremo tutto in carcere"

Torino, 6 dic. (askanews) – Ha la voce rotta dal pianto Rosina Demasi, mamma di Giuseppe, uno dei sette operai morti nel rogo di 11 anni fa alla Thyssenkrupp, durante la cerimonia di commemorazione al cimitero monumentale di Torino. “I nostri ragazzi sono arsi vivi per qualche centinaia di migliaia di euro risparmiati per non fare manutenzione in fabbrica . La più grande ingiustizia che vi possa essere è morire mentre si lavora e si prova a realizzare un desiderio rubato non dal caso ma da precise scelte”, ha detto Demasi.

“Odio quella fabbrica ma amo il mio Paese, che però riconosco sempre meno e in cui un manager colpevole di omicidio viene applaudito e la giustizia dura una vita. In quale Italia dobbiamo vivere? Quella in cui due condannati vivono tranquilli nel loro Paese? Il nostro paese non riesce a far rispettare una sentenza definitiva”.

“Non mi arrendo e non mi do’ pace. Dei procedimenti collaterali sulla falsa testimonianza non abbiamo mai più saputo nulla, così la rabbia si è amplificata, ma non ci fermeremo finché non li vedremo tutti in carcere”, ha concluso.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su