Header Top
Logo
Mercoledì 19 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, M5S boccia Mozione opposizioni su caso Multiservizi

colonna Sinistra
Giovedì 6 dicembre 2018 - 19:41

Roma, M5S boccia Mozione opposizioni su caso Multiservizi

Di Palma (M5S): soddisfatti di nostra gestione vicenda

Roma, 6 dic. (askanews) – Internalizzazione, sospensione della gara a doppio oggetto in autotutela, ma soprattutto la garanzia degli stipendi arretrati dei lavoratori della Multiservizi, presenti a decine in Aula Giulio Cesare per chiedere al Comune la garanzia di stipendi e futuro. E’ l’impegno chiesto alla sindaca di Roma Virginia Raggi con la mozione a prima firma Fdi, e sottoscritta da tutti i capigruppo d’opposizione, che è stata bocciata in Assemblea dalla maggioranza capitolina M5S con 24 voti contrari e 12 favorevoli. Il dispositivo respinto prevedeva un impegno per la sindaca di Roma e la sua Giunta “a dare attuazione ai vari ordini del giorno che sono stati votati dall’Aula a sostegno della tutela e della salvaguardia dei livelli occupazionali dei circa 4mila lavoratori di Multiservizi”, Ulteriore impegno quello “ad accogliere la petizione popolare, sostenuta da 22mila firme, che chiede l’internalizzazione dei lavoratori, affinché si possano predisporre le misure utili alla stabilizzazione degli stessi, interrompendo in autotutela la nuova gara a doppio oggetto in corso, gara che ha visto la partecipazione della Multiservizi e della Manutencoop, con il rischio ulteriore di annullamenti”. Ultimo impegno per raggi e Giunta, respinto dalla sua maggioranza quello di “assicurare le risorse necessarie per consentire la puntuale erogazione al personale della Multiservizi Spa dello stipendio del mese di novembre 2018 e della tredicesima”. “Noi siamo soddisfatti della gestione da parte della Giunta di questa vicenda, come è stato spiegato in una riunione con i sindacati che si è tenuta la scorsa settimana, e ricordato il Aula dal direttore generale Franco Giampaoletti”, ha detto il consigliere del M5S Roberto Di Palma che ha motivato così il voto della maggioranza.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su