Header Top
Logo
Mercoledì 12 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Quasi due terzi degli italiani non prendono l’aereo venerdì 17

colonna Sinistra
Giovedì 6 dicembre 2018 - 19:10

Quasi due terzi degli italiani non prendono l’aereo venerdì 17

Sondaggio di Jetcost: non volano anche rinunciando ai supersconti
Quasi due terzi degli italiani non prendono l’aereo venerdì 17

Roma, 6 dic. (askanews) – Il 64% degli italiani non vuole volare di venerdì 17, neanche approfittando degli sconti offerti da molte compagnie. E’ il risultato di un sondaggio del motore di ricerca di voli e hotel Jetcost che ha condotto uno studio più ampio sulle abitudini di viaggio degli europei. Nonostante l’aereo sia uno dei mezzi di trasporto più sicuri al mondo, infatti, molte persone hanno una incontrollabile paura di volare o si sentono nervosi prima di affrontare un volo. E tanti, prima di imbarcarsi, seguono una propria routine scaramantica e cercano di fare sempre le stesse azioni.

Secondo il motore di ricerca , che ha interpellato 3.000 passeggeri (500 per ogni nazionalità tra inglesi, spagnoli, italiani, tedeschi, portoghesi e francesi) di età superiore ai 18 anni e con almeno un volo effettuato negli ultimi dodici mesi, più della metà degli intervistati (il 58%) ha detto di non aver problemi particolari prima del decollo. Degli altri, il 25% ha confessato di aver paura e il 17% di essere nervoso. In un secondo momento, è stato chiesto loro se avessero qualche rituale prima o durante il volo per esorcizzare le loro paure, o se avessero l’abitudine di portare qualche oggetto portafortuna e l’81% ha risposto di “sì”. Il 64% ha detto di essere solito chiamare o inviare un messaggio ai propri cari, il 55% di scegliere sempre lo stesso posto in aereo, il 39% di avere sempre con se’ uno o più oggetti portafortuna, il 28% di prendere un tranquillante o un sonnifero e il 27 % di pregare.

Tra gli oggetti portafortuna più gettonati, gioielli di famiglia o con un legame sentimentale, articoli religiosi e foto di parenti. Infine, il venerdì 17 è considerato in Italia un giorno sfortunatissimo e le compagnie spesso offrono sconti particolari per cercare di riempire gli aerei in questa data considerata “nefasta”. Quando a tutti gli intervistati è stato domandato se avrebbero volato quel giorno, anche sapendo di risparmiare molti soldi il 64% ha comunque detto di no.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su