Header Top
Logo
Domenica 16 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Milano unica città italiana nel consorzio europeo Mobilus

colonna Sinistra
Giovedì 6 dicembre 2018 - 17:10

Milano unica città italiana nel consorzio europeo Mobilus

Comune: guiderà innovazione tecnologica per il futuro delle città
Milano unica città italiana nel consorzio europeo Mobilus

Milano, 6 dic. (askanews) – Milano sarà l’unica città italiana a bordo di Mobilus (“Mobility for liveable urban spaces”) che guiderà l’innovazione tecnologica per il futuro delle città. Lo ha annunciato il Comune di Milano che, con Amat e la Fondazione Politecnico di Milano, “è tra i 48 partner del consorzio che l’Unione europea, tramite l’Istituto europeo di innovazione tecnologica (Eit) ha riconosciuto come player per l’attuazione delle politiche di mobilità urbana del futuro”.

A disposizione 1,6 miliardi di euro per creare nuovi spazi urbani nelle città europee, favorire la mobilità integrata e incrementare la competitività dei mercati europei. L’obiettivo di Mobilus è ridisegnare la mobilità urbana collettiva e individuale dei grandi centri e delle piccole realtà locali favorendo l’inclusione sociale e utilizzando le sfide tecnologiche del futuro. Le altre città del consorzio sono Amsterdam, Barcellona, Copenaghen, Eindhoven, Amburgo, Helmond, Helsinki, Istanbul, Monaco, Praga, Stoccolma e Tel Aviv.

“Essere dentro Mobilus ci rende orgogliosi, è sempre un successo entrare in un progetto europeo e confrontarsi con città partner allo scopo di migliorare la vita dei cittadini” ha dichiarato l’assessore comunale all’Ambiente e Mobilità, Marco Granelli, aggiungendo che “l’Europa è un interlocutore privilegiato e grazie ai fondi che mette a disposizione delle città è possibile realizzare idee innovative. Grazie anche a Fondazione Politecnico il cui contributo in idee e attenzione è fondamentale”.

(segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su