Header Top
Logo
Domenica 16 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanità, in E.R. 85% interventi garantiti entro tempi previsti

colonna Sinistra
Mercoledì 5 dicembre 2018 - 18:26

Sanità, in E.R. 85% interventi garantiti entro tempi previsti

Urgenze nell'immediato

Bologna, 5 dic. (askanews) – Si riducono sensibilmente, in Emilia-Romagna, i tempi d’attesa per i ricoveri chirurgici programmati: a ottobre 2018, l’84,9% era garantito entro i tempi previsti a livello nazionale, con un +10% rispetto all’anno precedente (75% a ottobre 2017 e 70,7% a ottobre 2016). Prosegue anche lo smaltimento delle liste di attesa pregresse, già eliminate per l’80% a livello regionale, con le rimanenti che riguardano comunque solo casi di medio-bassa criticità. E resta garantito, ovviamente, l’intervento immediato nelle situazioni d’urgenza. Per le patologie neoplastiche, l’87,9% degli interventi è assicurato entro 30 giorni dalla prenotazione. Risultati migliori di quanto richiede la normativa nazionale per il tumore della mammella (a livello regionale, sempre da ottobre 2017 a ottobre 2018 si è passati dall’87,4 al 96,8%), per il tumore al colon retto (dall’89,8% al 94,8%), all’utero (dal 73,5% al 94,6%) e per il tumore al polmone (dall’85,2% al 95,2%); per tutte queste prestazioni oncologiche la normativa nazionale fissa come soglia il 90%.

Inoltre, un’importante novità riguarda i cittadini dell’Emilia-Romagna che devono sottoporsi a un intervento chirurgico programmato: entro il 2019, tramite il Fascicolo sanitario elettronico, potranno verificare la propria posizione in lista d’attesa. L’annuncio è stato dato in Regione, durante la Commissione assembleare Politiche per la salute, dove ieri pomeriggio l’assessorato ha fatto il punto con le Aziende sanitarie sui risultati raggiunti e su quanto rimane ancora da fare per migliorare ulteriormente le performance in tutto il territorio emiliano-romagnolo.

(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su