Header Top
Logo
Sabato 24 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Trento, sopralluogo presidente Fugatti alle Foreste di Barricata

colonna Sinistra
Sabato 1 dicembre 2018 - 12:22

Trento, sopralluogo presidente Fugatti alle Foreste di Barricata

Ed ai mercatini di Levico

Trento, 1 dic. (askanews) – È proseguita con altre tappe in Valsugana la giornata della giunta provinciale di Trento che ieri ha tenuto la propria seduta settimanale a Canal San Bovo. Nel pomeriggio il presidente Maurizio Fugatti, accompagnato dagli assessori Stefania Segnana e Giulia Zanotelli ha incontrato il sindaco di Grigno, Leopoldo Fogarotto, effettuando poi un sopralluogo alle foreste della località Barricata dove la bufera di vento dello scorso fine ottobre ha devastato un importante patrimonio boschivo. Qui sono quasi 300 mila i metri cubi di piante di grosse dimensioni sradicate o spezzate, ed anche se i segni dell’attività di recupero del legname sono già evidenti, l’immensità del panorama investito dalla forza della natura è tale da rendere subito evidente la gravità del problema.

La Provincia ne è perfettamente consapevole, ha ricordato il governatore, sottolineando la necessità di muoversi come sistema, ad esempio attraverso il tavolo che coinvolge tutti gli attori della filiera legno. Proprio nella giornata di ieri, l’esecutivo ha approvato altri provvedimenti che immettono liquidità per la gestione degli interventi di urgenza, ma a breve si formalizzeranno anche altri strumenti, come ad esempio il coinvolgimento del sistema delle banche in un’ottica di aiuto straordinario alle realtà che hanno subito danni da calamità. Successivamente i rappresentanti del governo provinciale hanno raggiunto Levico dove sono stati accolti dal neo commissario, Marino Simoni, presente anche il presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder. Anche il monumentale parco asburgico è una delle vittime del maltempo, a causa del vento che ha sradicato o spezzato piante di 80 o più anni, ma una grande capacità di intervento collettivo ha permesso di salvaguardare la possibilità di rendere i mercatini di Natale appena inaugurati una delle più suggestive attrazioni con cui il Trentino accoglie la Natività. (

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su