Header Top
Logo
Martedì 20 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Processo Raggi, difesa: codice etico strumentalizzato da avversari

colonna Sinistra
Sabato 10 novembre 2018 - 14:18

Processo Raggi, difesa: codice etico strumentalizzato da avversari

E per questo fu modificato

Roma, 10 nov. (askanews) – “Il codice etico venne strumentalizzato da avversari politici e proprio per questo fu modificato”. Lo ha detto il difensore di Virginia Raggi, Alessandro Mancori, durante il suo intervento in cui ha ricordato anche l’indagine penale di cui fu oggetto la sindaca, a seguito di un esposto, nel luglio del 2016. “Quando venne chiamata per essere interrogata sui fatti della asl di Civitavecchia, ed era sindaca da venti giorni, Raggi non pensò minimamente a dimettersi. Venimmo, parlammo con i magistrati e successivamente venne fatta richiesta di archiviare il fascicolo a suo carico. E non successe nulla di più”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su