Header Top
Logo
Giovedì 15 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • L’onda Sì Tav si ritrova in piazza Castello

colonna Sinistra
Sabato 10 novembre 2018 - 12:04

L’onda Sì Tav si ritrova in piazza Castello

"Vogliamo che le nostre aziende crescano in città"
L’onda Sì Tav si ritrova in piazza Castello

Torino, 10 nov. (askanews) – L’Onda Si Tav invade piazza Castello a Torino. La manifestazione a favore della Torino-Lione e alle prime battute ma la piazza è piena e fonti vicino alla organizzazione parlano di 20-30 mila persone.

A promuoverla un gruppo di 7 donne professioniste che hanno lanciato su Facebook il gruppo “Si, Torino va avanti”, nato dopo l’approvazione in Consiglio comunale di Torino dell’ordine del giorno con il quale il Comune ha espresso ufficialmente la propria opposizione alla Tav.

“Si Tav, sì lavoro”, i cartelli in piazza e le uniche bandiere sono quelle del tricolore, dell’Europa e dei cinque cerchi dell’Olimpiade, davanti ad un enorme palco montato su un tir.

“Siamo sette donne non manovrate da nessuno. Siamo noi con la nostra testa. Qualcuno in Comune ha detto che Torino e una citta No Tav, noi come le migliaia di persone in piazza oggi vogliamo dire si”, ha detto dal palco Patrizia Ghiazza, una delle sette manager che ha organizzato la mobilitazione “Non puo esserci scambio tra metropolitana e Tav, noi vogliamo tutto! Vogliamo che le nostre aziende continuino a crescere in questa citta”, ha aggiunto Ghiazza, presentando i punti di un manifesto.

“Da oggi cambia il vento e il vento e a favore delle infrastrutture”, ha detto Mino Giachino, che ha lanciato la petizione su Change.org a favore della Torino-Lione che ha superato le 60 mila adesioni e che ha aperto il presidio.

int4

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su