Header Top
Logo
Giovedì 15 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Raggi: prassi del codice etico M5s mai applicata

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 19:09

Roma, Raggi: prassi del codice etico M5s mai applicata

"Se fosse stato come sostiene Pm, non mi sarei potuta candidare"

Roma, 9 nov. (askanews) – “Nella prassi esplicativa l’espulsione non fu mai applicata, sia per Pizzarotti sia per Nogarin. Pizzarotti fu sospeso per non aver comunicato le indagini a suo carico. Se fosse stato come sostiene il pm non mi sarebbe stata consentita nemmeno la candidatura. La prassi del codice etico era diversa”. Lo ha spiegato la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso delle sue dichiarazioni spontanee dopo la richiesta di condanna a 10 mesi da parte del Procuratore aggiunto Paolo Ielo nel processo che la vede imputata per falso. “Anche io durante la campagna elettorale ero indagata per un’inchiesta sulla Asl di Civitavecchia, poi archiviata. Se fosse stato applicato il codice non mi sarebbe stata consentita la candidatura. La prassi del codice etico era diversa”, ha chiarito.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su