Header Top
Logo
Mercoledì 12 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Inaugurato a Milano nuovo mercato agricolo coperto di Coldiretti

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 13:33

Inaugurato a Milano nuovo mercato agricolo coperto di Coldiretti

Ass. lombardo Rolfi: rappresenta visione agricoltura che ci piace
Inaugurato a Milano nuovo mercato agricolo coperto di Coldiretti

Milano, 9 nov. (askanews) – E’ stato inaugurato questa mattina in via Friuli 10, in zona Porta Romana a Milano, il nuovo mercato agricolo coperto “Farmers’ market” di Coldiretti, il più grande della Lombardia. All’inaugurazione hanno partecipato tra gli altri, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, l’assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia Fabio Rolfi, gli assessori comunali milanesi Cristina Tajani e Pierfrancesco Maran, il neopresidente di Coldiretti nazionale Ettore Prandini e il direttore nazionale di “Campagna Amica” Carmelo Troccoli.

Aperto tutte le settimane da mercoledì a sabato dalle ore 8 alle 14, accoglie in modo stabile oltre 30 produttori a cui, in alcune giornate speciali, se ne sommeranno altri provenienti da diverse zone, per un totale di oltre 40 produttori ospitati. “I consumatori avranno la possibilità di fare la spesa direttamente dal contadino con eccellenze di ogni genere cento per cento Made in Italy: dall’ortofrutta all’olio, dai formaggi al pesce, dalla carne ai salumi, dal vino al pane, fino a riso, latte, burro, miele, confetture, farine, prodotti da forno, piante e fiori” ha spiegato la Coldiretti Lombardia, ricordando che si potranno comprare anche “lo yogurt fresco, la cosmetica naturale, il galletto allo spiedo, la birra artigianale e l’agrigelato”. “Accanto allo spazio coperto – ha concluso Coldiretti – c’è poi un cortile interno dove poter sostare per riposarsi e magari assaggiare i prodotti appena acquistati”.

Questo mercato “rappresenta la visione dell’agricoltura che piace alla Regione Lombardia, quella dei prodotti lombardi, del rapporto diretto fra campagna e consumatore, del cibo che torna ad avere un valore importante, anche etico, e che non è visto come una commodity” ha dichiarato l’assessore Rolfi, aggiungendo “la visione, infine, di un’agricoltura che punta sulla distintività del prodotto italiano, vera forza della nostra agricoltura anche a livello mondiale. In Europa siamo il Paese che usa meno pesticidi e agenti chimici e questo è il nostro punto di forza e il nostro modello”. “Importante è il provvedimento, recentemente approvato, del ritorn o all’anticipazione della Pac agli agricoltori, per mettere a loro a disposizione risorse in estate, quando ne hanno bisogno, senza aspettare fine anno” ha ricordato Rolfi, sottolineando che “il nostro impegno costante è stare vicini a chi lavora e produce nella nostra terra”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su