Header Top
Logo
Mercoledì 12 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cento ferrovieri al lavoro per garantire mobilità in nodo Genova

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 17:39

Cento ferrovieri al lavoro per garantire mobilità in nodo Genova

Dopo i ritardi di questa mattina causati da due deragliamenti

Genova, 9 nov. (askanews) – Sono circa 100 i dipendenti del Gruppo FS Italiane, in aggiunta ai colleghi già in servizio, che dalle prime ore della mattina sono impegnati nel nodo ferroviario di Genova a seguito dei ritardi registrati alla circolazione ferroviaria. “I dipendenti di Trenitalia, Rete Ferroviaria Italiana e Busitalia -si legge in una nota del Gruppo Fs- sono al lavoro per offrire assistenza e informazioni nelle stazioni e sui treni, ripristinare le condizioni di sicurezza dell’infrastruttura ferroviaria e integrare o sostituire con autobus i servizi di trasporto”.

“L’impegno di circa 30 tecnici di Rfi -prosegue la nota- ha permesso di ripristinare completamente il traffico ferroviario alle 9 e 25 nella stazione di Genova Piazza Principe”, riattivando il binario interessato dal deragliamento di un mezzo da lavoro di una ditta esterna che stava operando per conto di Rfi.   A Santa Margherita Ligure un movimento franoso ha provocato invece il deragliamento del primo carrello di una vettura di un treno regionale. “I detriti -spiega il Gruppo Fs nella nota- erano presenti sui binari per il crollo di un parapetto sovrastante il muro di contenimento della linea ferroviaria a causa di abbondanti quantitativi di acqua provenienti da aree non ferroviarie. Non ci sono stati feriti e i circa 30 passeggeri hanno proseguito il viaggio in autobus”. Al momento la circolazione ferroviaria prosegue con allungamenti dei tempi di viaggio fino a 15 minuti. (segue)  

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su