Header Top
Logo
Sabato 20 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Il personal trainer confessa: ho ucciso io Maria Tanina

colonna Sinistra
Giovedì 11 ottobre 2018 - 13:38

Il personal trainer confessa: ho ucciso io Maria Tanina

L'uomo, già indagato, si è presentato dai carabinieri
Il personal trainer confessa: ho ucciso io Maria Tanina

Roma, 11 ott. (askanews) – Svolta nell’omicidio di Maria Tanina Momilia, la commessa 39enne ritrovata cadavere lunedì mattina in un canale di scolo a Fiumicino (Roma). Il suo personal trainer, Andrea De Filippis, già indagato dai carabinieri per il delitto, si è presentato con l’avvocato ai Carabinieri di Fiumicino dicendo di voler confessare l’omicidio. L’uomo sarà trasferito alla caserma di Ostia, dove sarà sentito dai pm che indagano sull’accaduto.

Maria Tanina Momilia, di origine belga, abitava a Fiumicino con il marito, un 46enne romano. Domenica sera l’uomo, intorno alle 20, si era presentato alla caserma dei carabinieri di Fiumicino, denunciando la scomparsa della moglie: “E’ uscita di casa alle 8.30 questa mattina e non è più tornata, il telefono è irraggiungibile”, aveva spiegato. Il marito aveva anche già lanciato un allarme via Facebook: “Aiutatemi è da stamattina alle 10 che non si hanno più notizie di mia moglie è sparita nel nulla, aiuto”.

Lunedì mattina il corpo senza vita di una donna era stato trovato da un operatore del consorzio di bonifica in un canale della zona, in via Castegnevizza 138. Ha chiamato il 112 e sul posto era intervenuta la polizia. La scientifica ha condotto i primi rilievi. La donna aveva una evidente ferita alla testa: un familiare ha poi riconosciuto il corpo, era Maria Tanina Momilia.

Sav MAZ

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su