Header Top
Logo
Martedì 11 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tempo instabile fino a venerdì, poi la prima ondata di calore

colonna Sinistra
Lunedì 25 giugno 2018 - 15:37

Tempo instabile fino a venerdì, poi la prima ondata di calore

Ancora qualche giorno con temperature sotto la media e nuvole
Tempo instabile fino a venerdì, poi la prima ondata di calore

Roma, 25 giu. (askanews) – Le correnti relativamente fresche che stanno causando condizioni di tempo instabile in molte regioni continueranno a lambire la nostra penisola anche nei prossimi giorni, ma con effetti un po’ più marginali rispetto alle ultime ore. Martedì e mercoledì saranno più che altro le regioni meridionali a risentire dell’instabilità, mentre al Centro-Nord prevarrà il sole. Giovedì, invece, qualche temporale interesserà parte del Nord-Ovest. Lo prevede il Centro Epson Meteo.

Da venerdì – spiegano i meteorologi – il graduale avvicinamento del promontorio anticiclonico nord-africano riporterà condizioni sempre più stabili; in particolare tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima l’alta pressione coinvolgerà tutto il settore centro-occidentale del Mediterraneo e, naturalmente, anche l’Italia. Qui, probabilmente, prenderà forma la prima vera ondata di calore estiva con temperature diffusamente oltre i 30°C e in molte zone prossime ai 35 gradi in netto contrasto con i valori spesso inferiori alla norma che vengono osservati in questi giorni.

MARTEDÌ – Tempo soleggiato, domani, al Centro-Nord e in Sardegna, a parte un po’ di nubi sui monti e inizialmente anche in Piemonte e sul medio Adriatico, con locali piogge in mattinata Fra Marche e Abruzzo. Nubi più compatte sulle altre regioni con possibili isolate piogge e temporali, più insistenti fra Puglia centro-meridionale, Basilicata, Calabria, rilievi campani e nord-est della Sicilia. Temperature massime in leggero rialzo al Nord, regioni centrali tirreniche e Isole, in lieve calo al Sud. Venti da deboli a moderati settentrionali al Centro-Sud e alto Adriatico.

MERCOLEDÌ – Insistono, dopodomani, isolati rovesci fra Puglia, Basilicata, Calabria e, al mattino, anche su entroterra abruzzese-molisano e nel Messinese. Prevalenza di tempo stabile e soleggiato nel resto del Paese, a parte i consueti annuvolamenti sui monti. Temperature quasi ovunque in leggero aumento, ma ancora inferiori alla norma in molte zone del versante adriatico e al Sud. Venti ancora moderati di Maestrale al Centro-Sud.

LA SETTIMANA – Giovedì tempo instabile su parte del Nord-Ovest, con possibili rovesci o temporali su Alpi occidentali, basso Piemonte, Liguria e alta Toscana. Nelle altre zone il tempo sarà più soleggiato, con solo la presenza di un po’ di nuvole all’estremo Nord-Est e su parte delle regioni meridionali. Temperature massime in leggero calo al Nord-Ovest e sulle regioni tirreniche, in rialzo nel resto del Paese. Venti ancora a tratti moderati di Maestrale al Sud.

Venerdì il tempo sarà ancora instabile sui rilievi del Nord e su parte del Piemonte e della Liguria, dove saranno possibili temporali. Qualche isolato rovescio sarà possibile anche nelle zone interne del Centro-Sud. Nel resto del paese tempo più soleggiato, a parte una modesta nuvolosità di passaggio. Le temperature saranno quasi ovunque in aumento. Sabato l’atmosfera sarà ancora un po’ instabile sulle zone interne del Centro-Sud dove saranno possibili locali temporali; nel resto del Paese tempo in prevalenza soleggiato. Domenica, primo giorno di luglio, generale miglioramento del tempo con prevalenza di sole e temperature in ulteriore crescita.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su